Formula 1 | GP Cina, Hamilton: “Dobbiamo trovare una soluzione a casi come questo”

Hamilton invoca una soluzione a casi come quello di oggi, che ha visto i piloti relegati ai box per gran parte del giorno. Bottas si dice dispiaciuto per i fans

Con pochissimi giri accumulati nelle FP1, nessuno ha potuto farsi una reale idea dei valori in campo a Shanghai. Lo scopriremo solo domani, quando tutti affronteranno il turno di qualifica un po’ alla cieca, con alle spalle pochi dati accumulati. Durante le FP2, i piloti hanno dovuto inventarsi qualcosa per intrattenere il pubblico: l’idea più originale l’ha avuta Lewis Hamilton, che si è piazzato sotto alle tribune a firmare cappellini che poi ha lanciato ai tifosi sugli spalti.

Insomma, una giornata sprecata. “Non è stato un grande giorno – ha commentato Hamilton – Non ho potuto capire granché le gomme 2017 da bagnato, perché ci ho girato pochissimo. L’unica idea che mi sono fatto è che sono abbastanza simili a quelle dello scorso anno, quindi non mi preoccupano troppo”.

“In ogni caso, il mio dispiacere è per i tifosi, che hanno pagato il biglietto per assistere a uno spettacolo desolante, con qualche giro in FP1 e una seconda sessione cancellata. Dobbiamo lavorare insieme alla FIA e alla FOM per trovare una soluzione a casi simili. Quella di oggi la considero un’opportunità per i nuovi boss per studiare delle idee su come fare in casi come questo. Oggi la pista non era in condizioni disastrose: non fosse stato per le nubi, avremmo girato tranquillamente secondo il programma”.

Stessa opinione anche per Valtteri Bottas, che si dice dispiaciuto per i fans accorsi al circuito: “Mi spiace che chi è giunto qui abbia visto così poca azione. Domani il tempo dovrebbe darci una tregua e così anche domenica. Se dovesse piovere un po’, non sarà un grosso dramma. Abbiamo raccolto qualche informazione sulle intermedie, così come gli altri team. Farò di tutto per regalare ai tifosi un po’ di show durante le qualifiche e la gara, dopo la giornata di oggi”.

Scritto da: Luca De Franceschi

Luca De Franceschi
Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.