Formula 1 | Palmer e Hulkenberg: “Renault quarta forza a fine mondiale”

Secondo i due driver del team francese, la Renault può tranquillamente essere la quarta forza del mondiale a fine 2017, dietro a Ferrari, Mercedes e Red Bull

La stagione 2017 della Renault è cominciata con un’undicesima posizione ed un ritiro, un risultato deludente che però non scoraggia i piloti del team di Enstone. La serrata battaglia nella pancia del gruppo lascia ben sperare Jolyon Palmer e Nico Hulkenberg che si aspettano una scalata in termini performance, sino ad un possibile consolidamento come quarta forza. L’obiettivo quinto posto costruttori, prefissato prima dell’inizio della stagione, resta dunque alla portata secondo i due piloti.

Jolyon Palmer ha dichiarato ad Autosport che diventare il primo team della parte centrale dello schieramento è una chiara possibilità. “L’obiettivo era la top 5 ma siamo abbastanza vicini ad esso. La battaglia è molto serrata, solo la Williams al momento è un po’ davanti a noi, ma abbiamo le risorse per terminare l’anno come quarta forza; forse non come posizione finale, ma almeno in termini di performance”.

Il pilota inglese, alla sua seconda stagione con il team di Enstone, ha poi aggiunto: “E’ facile vedere cosa sta succedendo in fabbrica e stiamo migliorando i punti di downforce della vettura a vista d’occhio. Siamo in una buona posizione, è abbastanza eccitante! Non posso dire altro ma stiamo facendo progressi”.

Anche il nuovo arrivato in casa Renault, il tedesco Nico Hulkenberg, si trova d’accordo con le parole del compagno di box: “Siamo vicini, la gara è principalmente tra tutti questi team. Penso che sia realistico ma dobbiamo fare le cose giuste e, in termini di performance, portare parti funzionali alla vettura”.

L’ex Force India, undicesimo al traguardo in Australia, ha anche parlato circa la possibilità di avere più parti nuove per lo sviluppo della monoposto: “E’ chiaramente un beneficio avere più risorse, ma dobbiamo utilizzarle al meglio, non solo in termini di quantità ma anche di qualità, dobbiamo provare che possiamo farlo”.

Scritto da: Samuele Fassino

Samuele Fassino
Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.