Formula 1 | Lewis Hamilton: “Il nostro problema? Il consumo delle gomme”

L’inglese mette nel mirino il consumo delle gomme come causa della sconfitta di Melbourne e invoca miglioramenti per le prossime gare

Al giro perfetto della qualifica ha fatto da contraltare una gara nella quale la gestione delle gomme è risultata tutt’altro che impeccabile. Questo è stato il GP d’Australia di Lewis Hamilton e la Mercedes, messi sotto pressione da Sebastian Vettel durante il primo stint, per poi perdere la leadership dopo avere anticipato il pit stop di alcuni giri rispetto al tedesco.

Nel mirino di Hamilton è finita la gestione delle gomme, che sembra il tallone d’Achille della W08. Secondo l’inglese, è questo l’aspetto su cui lavorare maggiormente in vista delle prossime gare, se non si vuole rischiare di soccombere di nuovo alla SF70H come accaduto a Melbourne.

“C’è una zona su cui dobbiamo lavorare intensamente – ha commentato Hamilton – e riguarda l’usura delle gomme. Sarà l’aspetto su cui ci concentreremo maggiormente in vista delle prossime gare”.

“Il problema riguarda il rendimento delle Ultrasoft: sono convinto che, se Sebastian fosse stato davanti a me già al primo stint, sarebbe fuggito via. Poi il mio passo era migliore nel secondo stint con le Soft, ma non volevo spingere da subito perché altrimenti avrei finito le gomme”.

“Le gomme sono diverse quest’anno, essendo più larghe e grosse si consumano di meno. Il problema è anche legato alla difficoltà nel fare sorpassi. Nel secondo stint non ho voluto spingere proprio perché sapevo che, se fossi arrivato addosso a Sebastian, non ci sarebbe stato modo di superarlo”.

 

Scritto da: Luca De Franceschi

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d’anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l’era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.