Formula 1 | Rob Smedley: “Il nuovo regolamento non ribalterà le gerarchie”

L’ingegnere Williams è convinto che i cambiamenti del 2017 non sconvolgeranno il campionato ma spera comunque di vedere più contendenti per il podio

La stagione di Formula 1 che si appresta ad iniziare porterà con sé tante novità, soprattutto per quanto riguarda l’aerodinamica. In tanti si augurano che questi cambiamenti contribuiscano a dare uno scossa al campionato, come successe in passato con la Brawn GP e la Red Bull. L’ingegnere della Williams Smedley, invece, preferisce rimanere coi piedi per terra e si dice scettico riguardo un possibile sconvolgimento.

Ovviamente spero che le cose cambino ma non mi aspetto un ribaltamento delle gerarchie” ha dichiarato Smedley.

In Formula 1 nessuno ha mai vinto un campionato senza un budget sostanziale– ha continuato- i soldi contano in quest’era della Formula 1.”.

Smedley, tuttavia, non chiude alla possibilità che il nuovo regolamento porti qualcosa di positivo; a suo parere, infatti, il vero cambiamento sarebbe quello di vedere più team lottare nelle zone alte della classifica.

E’ importante avere più squadre nel top-group. Iniziare il weekend senza previsioni sicure su chi vincerà, questo vogliono i fan. Questo è il cambiamento che mi aspetto.” ha spiegato.

Infine ciò che è certo, secondo l’ingegnere della Williams, è che il processo di sviluppo delle vetture continuerà per tutta la stagione.

Non credo che chi sarà veloce a Melbourne poi lo sarà anche ad Abu Dhabi. Durante la stagione vederemo tantissimi cambiamenti che renderanno tutto molto imprevedibile.” ha concluso Smedley.

Scritto da: Anna Polimeni

Anna Polimeni
Mi chiamo Anna, ho 19 anni e vengo da Torino. La F1? la mia passione, il mio mito? Ayrton Senna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.