Formula 1 | Papà-Hamilton: “Lewis stronca le carriere dei piloti”

Anthony Hamilton è convinto che suo figlio sia la ragione del ritiro di Rosberg, in quanto il suo talento stroncherebbe le carriere altrui.

Anthony Hamilton non fa eccezione e quando si trova a parlare del figlio tre volte campione del mondo non usa mezzi termini per elogiarlo. In una recente intervista, infatti, papà-Hamilton ha affermato che proprio il”suo” Lewis sarebbe la motivazione principale che avrebbe portato Rosberg ad appendere il casco al chiodo.

Sai, dal mio punto di vista chiunque vada contro Lewis sa di avere i giorni contati per quanto riguarda la carriera, perché è in grado di stroncarle.” ha detto Hamilton Senior.

Queste parole, di certo, suonano come un avvertimento nei confronti di Valtteri Bottas che andrà ad affiancare il campione inglese alla guida della Mercedes

E’ veloce e non riesci a capire come fa– ha continuato-E’ una cosa naturale, non dipende solo dalla forza ma da tutta l’esperienza da cui questa forza deriva. Lewis si considera imbattibile e lo è.”.

Ciononostante, il padre di Hamilton ha confessato che sperava in un’altra lotta tra il figlio e l’attuale campione del mondo, dal momento che Rosberg è l’unico in grado di motivare Lewis.

Quella tra Nico e Lewis era una buona rivalità, si conoscono da tanto e Nico ha sempre spronato Lewis a fare meglio.” ha detto.

Anthony Hamilton, poi, non si è risparmiato ed ha criticato il comportamento di altri piloti, accusandoli di non fare abbastanza per lo spettacolo della Formula 1, al contrario del figlio che considera una “superstar”.

Lewis ha superato tutte le barriere, ha fatto quello che fanno i grandi personaggi: ha avvicinato le persone allo sport. Chi altro lo fa? Nessuno. Alla Formula 1 servono personaggi non robot programmati solo per correre. ”.

L’unico obiettivo di Lewis Hamilton, stando a quanto dichiarato dal padre, è quello di vincere un altro campionato.

“Nico o Valtteri [Bottas] non fa alcuna differenza, lui pensa solo per sé e il suo unico desiderio è vincere ancora.” ha terminato Anthony Hamilton.

Scritto da: Anna Polimeni

Anna Polimeni

Mi chiamo Anna, ho 19 anni e vengo da Torino. La F1? la mia passione, il mio mito? Ayrton Senna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.