Formula 1 | Nico Hulkenberg: “Ci aspettavamo di avere problemi”

Giornata non troppo esaltante per il tedesco, che ha completato 57 giri non senza qualche problema tecnico

Alla Renault avevano preavvisato che anche nel 2017 sarebbero stati lontani dalle posizioni di vertice, nonostante l’arrivo di un pilota esperto come Nico Hulkenberg. In effetti anche per il team francese il primo giorno di test non ha regalato nulla di eclatante. Complici alcuni problemi tecnici che hanno tenuto la RS17 lontana dalla pista per un po’ di tempo, Hulkenberg non ha superato quota 57 giri, centrando con gomme medie un 1’24″784 che lo posiziona al nono posto, davanti alla McLaren-Honda di Alonso.

Non un debutto da urlo per il pilota tedesco, che fino allo scorso anno ha corso con la Force India motorizzata Mercedes. Non è che ci aspettassimo chissà cosa – ha commentato Hulkenberg, con un pizzico di sarcasmo – in fin dei conti è stato un debutto in linea con le nostre aspettative. Avevamo messo in preventivo che avremmo incontrato dei problemi e così è stato”.

“Oggi ho fatto i conti con tante cose nuove: il team, la macchina, le gomme più larghe. Bisogna imparare tantissimo, come un bambino quando deve apprendere le cose basilari. È stata una giornata interessante, ogni volta che tornavo ai box avevo imparato qualcosa di nuovo. Ma il potenziale è ancora inespresso, per noi come per gli altri. Da qui a Melbourne vedremo un proliferare di nuove soluzioni, quindi i valori in campo potranno mutare da un momento all’altro. Magari puoi andare forte nell’ultima sessione di test ma trovarti più indietro nel week end di Melbourne”.

“Adesso siamo solo all’inizio. Si tratta di mettere le basi, capire come la vettura reagisce alla modifiche. Poi potremo parlare di vero sviluppo. Ma c’è ancora tanta, tantissima strada da fare”.

 

Scritto da: Luca De Franceschi

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d’anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l’era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.