Formula 1 | Sebastian Vettel felice della maggiore libertà dei commissari: “Ai fans piacciono i duelli”

Sebastian Vettel, uno dei piloti maggiormente coinvolto in situazioni di questo genere nell’ultimo anno, ha accolto positivamente questa novità

Anche se i motori della Formula 1 sono ufficialmente spenti ancora per qualche settimana tutto si può dire tranne che il Circus si stia prendendo un periodo di pausa. Dopo gli ultimi scossoni del mercato piloti e la notizia dell’addio con effetto immediato della Manor, è proprio di pochi giorni fa l’annuncio che dal 2017 gli stessi steward potranno indagare autonomamente su una particolare situazione della gara senza dover aspettare che sia il Direttore stesso a prendere la decisione.
Come ha reso noto la Federazione Internazionale al punto 38.2, saranno proprio i commissari a poter sanzionare un pilota nel caso in cui sia “totalmente o prevalentemente responsabile”.

Quest’ultima e interessante novità ha attirato l’attenzione di Sebastian Vettel. Il ferrarista è sicuramente stato uno dei piloti maggiormente coinvolto in situazioni di questo genere nell’ultimo anno. I tifosi amano i duelli e secondo Sebastian Vettel la Federazione Internazionale avrebbe iniziato a muoversi verso la strada giusta per riavvicinare i fans al mondo della Formula 1: “La competizione dovrebbe essere al centro dell’attenzione – ha raccontato il pilota tedesco ai colleghi del Bild am Sonntag – I tifosi vogliono vedere i duelli e le gare ricche di lotte ruota contra ruota dovrebbero essere le benvenute“.

L’obiettivo di questa nuova normativa è quella di permettere ai piloti una maggiore libertà nei faccia a faccia senza doversi preoccupare di ricevere in seguito un’eventuale penalità capace di lasciare perplessi non solo i diretti interessati ma anche il pubblico evitando così incresciose polemiche capaci di riempire i giornali della stampa per svariati giorni.

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.