Formula 1 | Minardi: “Giovinazzi? La Ferrari dovrebbe aiutare i suoi piloti ”

Minardi si dice deluso del mancato approdo di Giovinazzi alla Sauber, che definisce: “una sconfitta per l’automobilismo italiano”.

Dopo l’ottima stagione in GP2 terminata in seconda posizione, Antonio Giovinazzi si appresta a svolgere il ruolo di terzo pilota per la scuderia di Maranello nel 2017. Questa scelta non è vista di buon occhio da uno che di giovani talenti ne sa qualcosa come Giancarlo Minardi, convinto che la decisione della Ferrari non aiuti lo sviluppo della carriera del giovane italiano.

Oramai non possiamo più sperare di vedere Giovinazzi con i colori del team svizzero per una stagione di apprendistato e questo è un vero peccato.” ha commentato Minardi, aggiungendo: “Si tratta di una sconfitta per l’automobilismo italiano.”.

Il pilota pugliese era stato più volte associato ad un possibile approdo alla Sauber, nella quale convergono gli interessi di entrambe Mercedes e Ferrari e non è un segreto che i benefici economici portati dalla squadra di Stoccarda risultino più appetibili rispetto a quelli della Rossa. La scuderia svizzera, infatti, ha come fornitore ufficiale il team di Maranello, tuttavia è scontato l’arrivo di Wehrlein, pilota di famiglia Mercedes.

La Ferrari dovrebbe aiutare i suoi connazionali trovandogli un posto in Formula 1 per guadagnare l’esperienza necessaria. Sarebbe fantastico vedere un pilota italiano in un Gran Premio” ha affermato Minardi, deluso dal mancato accordo tra la Ferrari e la Sauber.

Con la line-up in via di ufficializzazione svaniscono, quindi, tutte le possibilità per un ingaggio del talento italiano. Giovinazzi diverrà cosi pilota riserva Ferrari, scendendo in pista con la nuova monoposto durante i consueti test ma avrà, in ogni caso, la possibilità di girare con la Sauber o la Haas (ancora da definire) in qualche sessione di libere.

Scritto da: Anna Polimeni

Anna Polimeni
Mi chiamo Anna, ho 19 anni e vengo da Torino. La F1? la mia passione, il mio mito? Ayrton Senna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.