Formula 1 | Kevin Magnussen: “Stoffel Vandoorne deve imparare tanto da Fernando Alonso!”

Kevin Magnussen consiglia a Stoffel Vandoorne di essere meno egoista, e di trarre vantaggio dall’esperienza di un campione del calibro di Fernando Alonso

Mancano 76 giorni all’inizio del Mondiale e vi sono molte perplessità, non solo per quella che potrebbe essere una stagione ricca di colpi di scena a causa dei cambiamenti regolamentari, ma anche per la coppia Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne del team McLaren. Un abbinamento del genere, suscita non poca curiosità, specialmente a causa del carattere primeggiante e a tratti abbastanza egoista che il giovane belga ha dimostrato di avere nella prima parte della sua carriera.

Infatti a tal proposito, l’attuale pilota della Haas ed ex test driver della McLaren, Kevin Magnussen ha affermato: “Stoffel è nato per vincere, viene dalla GP2 ed inoltre ha gareggiato anche nella Super Formula, perciò vuole vincere ad ogni costo e sa di avere un approccio abbastanza egoista nel modo in cui lavora, anche se ora deve collaborare con il suo compagno di squadra, che è uno dei migliori del Circus”. I timori di Kevin Magnussen nascono dal fatto che il carattere esuberante di Stoffel Vandoorne ed i successi ottenuti in passato, potrebbero portare ad un conflitto all’interno della scuderia.

Il pilota belga però ha affermato di voler iniziare tranquillamente e con i piedi per terra, infatti in una recente intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport, Stoffel Vandoorne ha dichiarato: “Non aspetto e non cerco alcun conflitto tra me e Fernando. Sono sempre stato vicino a lui e Jenson Button nel circuito ed ho cercato di imparare il meglio da entrambi, mantenendo però il mio stile personale. Non ho intenzione di essere un altro Lewis Hamilton, come molti sospettano”.

Infatti i dubbi di molte persone nascono proprio da questo, perché la situazione è simile a quella vissuta 10 anni fa nel 2007, quando l’allora nuovo campione del mondo Fernando Alonso è stato affiancato in McLaren dall’esordiente Lewis Hamilton. A quel tempo, il rapporto tra i due non è stato affatto buono, perciò in molti credono che tutto ciò possa ripetersi con Stoffel Vandoorne, anche se lui afferma il contrario.

Nonostante ciò, però Kevin Magnussen ha voluto ugualmente dare dei consigli al pilota belga per il suo debutto in Formula 1, per potersi adattare facilmente alla dura vita nel Circus. Innanzitutto dovrà abbandonare il suo carattere egoista e non concentrarsi totalmente su se stesso e sul voler vincere, anzi dovrà approfittare di questa ghiotta opportunità per imparare dalla vasta esperienza di un campione del calibro di Fernando Alonso, che sarà il suo compagno di squadra.

Scritto da: Sabrina Aceto

Sabrina Aceto
Mi chiamo Sabrina ho 25 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.