Formula 1 | Jacques Villeneuve difende Stroll: “Sono fiducioso nelle sue capacità”

Il Campione del Mondo 1997 difende Lance Stroll, il canadese neo acquisto della Williams per la prossima stagione, elogiandone le sue capacità

L’ultima volta che la Formula 1 ha avuto un canadese in griglia di partenza è stato nel 2006, quando Jacques Villeneuve correva con la BMW-Sauber. Dalla prossima stagione, ormai alle porte, sarà Lance Stroll a continuare la tradizione, anche se non parte sicuramente come favorito.
Soprattutto per la sua fama agli occhi della gente comune, quella di… “raccomandato”.

Il diciottenne, infatti, ha ottenuto il sedile della futura Williams FW40 grazie all’ingente sostegno economico del padre Lawrence, ma i più dimenticano che il piccolo funambolo canadese è stato Campione della Formula 4 e della Formula 3 Europea.
Questo è un aspetto che allo stesso Villeneuve non è andato giù, e per tale motivo ha voluto sostenere la causa del neo acquisto di Grove.

Sicuramente dovrà dimostrare ancora di più il suo talento una volta in griglia, e questo lui lo sa – ha commentato il Campione del Mondo 1997 – L’idea che la gente si è fatta nei suoi confronti è solamente uno stereotipo, un atteggiamento mentale sbagliato: per i più, chi ha i soldi non ha il talento, ma questo non è vero!”.

Questi due fattori non devono essere legati per forza: il sostegno economico ti apre tantissime possibilità, ma poi dipende da te stesso riuscire a concretizzarle attraverso l’impegno, il duro lavoro ed il sacrificio quotidiano. Ovviamente, quando si ha a disposizione delle forti basi finanziarie passare da una categoria all’altra è molto facile e ti evita la gran parte dei passi falsi, che poi però dovranno essere affrontati nella massima serie e quindi tutto diventa più difficile”.

Per quanto riguarda Stroll da vicino – ha proseguito Jacques Villeneuve – È molto veloce, ha un grande talento e quelle volte che sono riuscito a vederlo girare in pista sono rimasto colpito dal suo atteggiamento, soprattutto quello mentale. Per questo motivo sono molto fiducioso nelle sue capacità”.

Scritto da: Giulio Scrinzi

Giulio Scrinzi
Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore. La Formula 1 rappresenta per me un'opportunità come giornalista ma anche il sogno di potermi sentire un pilota, anche solo per una volta nella vita. Perchè Ayrton Senna diceva: "Una persona che non ha più sogni non ha più alcuna ragione di vivere".

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.