Formula 1 | Brown: “McLaren non può restare senza sponsor oltre il 2018”

Il nuovo CEO McLaren Zak Brown è alla ricerca di un main sponsor per la compagnia inglese e avverte che occorrono tempi lunghi per ottenere un deal

Uno dei motivi per cui a Zak Brown è stato offerto il ruolo di esecutivo è la mancanza di un main sponsor in McLaren. Il genio del marketing americano è stato infatti indicato come la figura adatta per rintracciare un brand che rivesta dei propri colori le vetture e, mentre il tempo scorre, Brown avverte che l’assenza dello sponsor oltre il 2018 si rivelerebbe esiziale per il team inglese.

Con la fine del contratto tra McLaren e Vodafone nel 2013, questo sarà il quarto anno senza un supporter finanziario. Brown sostiene che la compagnia è stata in grado di mantenere la propria integrità a livello commerciale malgrado gli insuccessi degli ultimi anni, ma a conti fatti prevale un senso di urgenza.

Il deal deve essere finalizzato nel 2018. –ha dichiarato Brown– Non possiamo resistere oltre. La stagione è già finita perché realisticamente serve un anno per ottenere la giusta partnership con una grande compagnia. Stiamo già lavorando duramente, ma sinceramente ci sarebbero pochi progressi nel 2017, l’anno prossimo invece cambierà le carte in tavola per noi”. 

Mentre in casa McLaren-Honda si punta anche alla risalita a livello prestazionale, Brown è convinto che ben presto un contratto pluriennale legherà un grande marchio a Woking.

McLaren è un brand diverso da tutti gli altri. –ha ammesso con ammirazione– E’ senza tempo, possiede il patrimonio più ricco di tutti gli altri forse escludendo la Rossa. Abbiamo ottime risorse e aiutiamo i nostri partner a sviluppare i propri affari con la tecnologia, il marketing e la competenza nel branding. Non sono solo adesivi sulle monoposto”. 

Scritto da: Beatrice Zamuner

Beatrice Zamuner
Mi chiamo Beatrice, ho 19 anni e ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre. Ora studio lingue all'università Ca' Foscari e faccio parte di f1world da 3 anni. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.