formula1-2016

Formula 1 | La RAI tratta con la FOM per il rinnovo dei diritti tv in chiaro

La Tv di Stato non ha rinunciato alla Formula 1 dal 2018 per acquisire i diritti della Champions League. Il direttore dei diritti sportivi Rai,Pier Francesco Forleo, ammette che c’è stato un primo contatto con la FOM

La clamorosa notizia stava rimbalzando da un sito all’altro in questi giorni: dal 2018 la Rai cambierà il palinsesto sportivo e rinuncerà a Formula 1 e Coppa Italia di calcio in favore della Champions League. Secondo le indiscrezioni dovrebbero essere queste le novità che la tv di Stato annuncerà dal prossimo anno e che dovrebbero rivoluzionare l’assetto dello sport in televisione, ma il direttore dei diritti sportivi della televisione di stato Pier Francesco Forleo, ai microfoni di Motorsport.com ha smentito questa indiscrezione rilanciando per il futuro.

Non c’è alcuna rinuncia preventiva, anzi siamo nella fase preliminare di una trattativa di rinnovo con la FOM di un contratto che scade solo alla fine del prossimo anno. C’è stato un primo contatto con Bernie Ecclestone, per ridiscutere i diritti dei GP in chiaro, niente di più”, su un eventuale durata del nuovo contratto Forleo non si sbilancia: “dovremo scoprire quali sono le vere regole del gioco e le intenzioni di SKY Italia, l’intenzione è di strappare un accordo più lungo possibile, ma ovviamente tutto dipenderà dalla disponibilità di budget della RAI, tenuto conto il minore gettito che deriva dal canone ridotto”.

Si vocifera anche che SKY possa volere l’esclusiva totale dei GP mettendo fuori gioco la RAI. In Gran Bretagna la piattaforma satellitare di Murdock ha preso il controllo di tutto, tranne del GP di Gran Bretagna che deve essere offerto anche in chiaro. In altri paesi lo scenario potrebbe essere diverso, non ci sarebbe nemmeno la differita in chiaro, come avviene in Italia nella MotoGP con TV8. Secondo gli esperti, gli investitori pubblicitari non sarebbero affatto disposti che la Formula 1 rimanga circoscritta solo alla pay-tv, con una visibilità molto ristretta, per cui resta aperta una porta che la RAI possa spuntare un rinnovo di contratto. La volontà RAI quindi è quella di proseguire con la Formula 1.

 

Scritto da: Federico Crisetti

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano.
Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

1 Commento

  1. Tutta la RAI potrà trasmettere la Super Coppa Europea U.E.F.A., la Coppa delle Nazioni U.E.F.A. (ex-Europa League) e la U.E.F.A. Champions League inclusa la Coppa Italia calcistica, i mondiali di calcio come quelli di FIFA Russia e tutta la Formula 1 anche nel 2018. Speriamo che dal 2021 Cielo TV, TV8 e NOVE trasmetteranno anche la Coppa dei Campioni in cerca di nuovi sponsor e nuovi diritti murdochiani.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.