Antonio GiovinazziCuriosità dalla F1Formula 1 2016Scuderia Ferrari

Formula 1 | Antonio Giovinazzi-Ferrari: l’annuncio è imminente

Fino alla scorsa settimana si parlava di uno spietato gioco delle sedie per arrivare in Formula 1 e di un’Italia che non investiva a sufficienza nei propri giovani piloti. Nelle ultime ore, invece, il discorso si è rovesciato con il rumor prossimo alla conferma del deal tra Antonio Giovinazzi e la Ferrari.

Un fulmine a ciel sereno che rallegra ogni vero appassionato, poiché il talento non è passato inosservato. Pierre Gasly, campione GP2, malgrado il contratto con Red Bull non è riuscito ad assicurarsi l’ascesa in Toro Rosso per il 2017. Anche Giovinazzi se avesse contato sulla Manor sarebbe stato tagliato fuori, ma ancora una volta grazie al manager Enrico Zanarini ha sfoderato l’asso nella manica.

Secondo la Gazzetta dello Sport il pilota pugliese entrerà infatti a far parte della Ferrari Driver Academy e ricoprirà il ruolo di terzo pilota nella stagione 2017 e non si esclude neppure un accesso diretto alla F1 nel 2018, qualora Kimi Raikkonen decidesse di ritirarsi.

Eletto miglior rookie dell’anno 2016, Giovinazzi nel programma di sviluppo diretto da Massimo Rivola lavorerebbe al simulatore e testerebbe le monoposto in occasione delle sessioni organizzate da FIA  e Pirelli.

L’annuncio è imminente e potrebbe arrivare proprio lunedì 19 dicembre al pranzo di Natale dei giornalisti a Maranello.

Topics
Continua la lettura

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *