Formula 1 | Valterri Bottas sicuro in Williams, salvo decisioni di papà Stroll?

In Williams si lavora per definire la line-up dei piloti titolari per il 2017, con Bottas la cui permanenza dipenderebbe da Stroll

Lavori intensi in casa Williams Martini Racing: da un lato è impegnata per cercare di concludere al meglio possibile la stagione 2016, cercando di vincere la sfida con la Force India per la 4° posizione in classifica, e dall’altra sta cercando di ufficializzare i nomi dei piloti ufficiali che correranno per la squadra nella stagione 2017.

Alla fine della stagione 2016, Felipe Massa si ritirerà dalle gare, e il compagno di squadra, Valterri Bottas dovrebbe passare di grado come pilota numero uno della Scuderia Britannica, mentre, a suo fianco, arriverà il giovane pilota canadese Lance Stroll, ancora per pochi giorni 17enne, fresco vincitore del Campionato di Formula 3 europeo, che ha dominato nella maggior parte dei fine settimana di gare, imponendosi sui suoi rivali, senza grandi difficoltà.

L’arrivo di Stroll in Formula 1 è dovuto anche all’immenso appoggio economico del padre, Lawrence Stroll, imprenditore milionario canadese, che ha anche acquistato il 50% della Williams, il che potrebbe dire la sua sulle decisioni della Scuderia di Grove, come per esempio sulla permanenza o meno di Valterri Bottas nella squadra anche per il prossimo anno.

Sono molte voci soprattutto in Finlandia, che danno incerto il futuro del pilota Finlandese, soprattutto dopo che le notizie trapelate nei giorni scorsi, davano per sicuro il suo passaggio alla Renault, anche se sembrerebbe più un sogno che la realtà. Anche se oggigiorno in Formula 1 abbiamo imparato che mai dire mai.

A proposito della situazione non facile di Bottas, è intervenuto Mika Salo, sul quotidiano ‘Ilta Sanomat’, che ha così dichiarato: “È difficile parlare della situazione di Valterri. Lance Stroll ci sarà, e la Williams desidererebbe mantenere Valterri, ma c’è da tenere in considerazione che il padre di Lance ha comprato la metà della scuderia e vorrà dire la sua su chi sarà il pilota dell’altra macchina.”

In conclusione, l’ex pilota di Formula 1 ha così commentato: “Lance Stroll non è male come pilota. Ha vinto molte gare in questa stagione in Formula 3 e merita un posto, ma non può decidere se desidera o no Bottas come compagno di squadra”.

Nel frattempo il padre del pilota canadese, senza aspettare l’annuncio ufficiale, ha già diffuso la notizia il passaggio del figlio in Williams per la prossima stagione. La scuderia, renderà ufficiale l’annuncio a fine ottobre, in occasione del Gp del Messico, per rispetto della volontà di Martini, lo sponsor ufficiale che vuole attendere il compimento dei 18 anni di Lance Stroll.

“Lance sarà in Formula 1 la prossima stagione. I suoi successi nel campionato di Formula 3 è un gran risultato. Per il quale sono molto orgoglioso, e di come sia riuscito a raggiungere tali risultati. La costanza con la quale ha lavorato lo ha reso un campione della Formula 3, non è una cosa banale. Il percorso è lungo, talvolta difficile, ma questa è la miglior ricompensa. Ora ha raggiunto il suo obiettivo finale, la Formula 1. È una grande sfida per la quale si è preparato da molto tempo. Sono sicuro che avrà un successo”.

Scritto da: Giorgia Meneghetti

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, 30 anni, residente a Fermo nelle Marche. Appassionata di cavalli, e di Formula 1 fin dal 1998 quando correva il mitico nonché mio idolo Michael Schumacher con la Ferrari, di cui sono tifosa sfegatata. Un’altra mia passione si chiama Fernando Alonso, un pilota che apprezzo molto, che sogno di poter incontrare un giorno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.