GP Spagna Formula 1 2016: Programma, orari TV Sky, Rai e streaming video

GP Spagna Formula 1 2016: Programma, orari TV Sky, Rai e streaming video

Dopo un fine settimana di relax dove i piloti hanno potuto ricaricare le batterie mentre le scuderie hanno lavorato intensamente per preparare la gara del Montmelò, la Formula 1 torna ad accendere in motori e lo fa in occasione del Gran Premio di Spagna, secondo appuntamento europeo della stagione 2016. Tutte le scuderie di Formula 1 porteranno in pista alcuni aggiornamenti interessanti.

Ora vediamo insieme le caratteristiche principali di questo circuito dove si disputerà il prossimo gran premio. Il tracciato è il noto circuito del Montmelò che ora misura 4.655 metri ed è situato a circa venti chilometri a nord-est di Barcellona. La pista venne inaugurata nel 1991, in previsione dei giochi olimpici dell’anno seguente e da allora ha sempre ospitato il Gp di Spagna del campionato di Formula 1.
Fino a qualche tempo fa era privo di curve lente ed era famoso per il suo asfalto abrasivo. Adesso le cose sono cambiate con il doppio curvone conclusivo che viene spezzato da una chicane e un manto stradale migliorato.

Abbastanza difficili le manovre di sorpasso, anche se spesso questa pista ha saputo offrire gare spettacolari dove viene messa a dura prova la resistenza delle coperture, sia per i curvoni da percorrere ad alta velocità, sia per l’asfalto, spesso polveroso e ricoperto di un leggero strato di sabbia portato dal vento dalle campagne circostanti al circuito.

La Pirelli porterà le coperture soft (yellow,) medium (white) e le hard (orange) per cercare di fronteggiare nel migliore dei modi l’alta usura prevista.

I motori si accenderanno venerdì 13 maggio per le prime due sessioni di prove libere prima di assistere, il sabato, alla sfida per la pole position che, a meno di inconvenienti, sarà sempre un affare a due tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg. La gara, che si svogerà sulla distanza di di 4.655 metri, prenderà il via domenica 15 maggio, alle 14.00. Il Gran Premio di Spagna di Formula 1 verrà trasmesso in diretta tv e in esclusiva da Sky Sport mentre la Rai si occuperà di prove libere, qualifiche e gara in differita.

Gli eventi saranno trasmessi in diretta esclusiva sul canale 207 di SKY Sport F1, ma vediamo insieme gli orari e gli appuntamenti televisivi:

Venerdi 13 Maggio 2016
Prove Libere 1 – Dalle ore 10:00 alle 11:30 – Diretta su Sky-Sport-F1-HD – Differita su Rai Sport 2 a partire dalle ore 14:30
Prove Libere 2 – Dalle ore 14:00 alle 15:30 – Diretta su Sky-Sport-F1-HD – Differita su Rai Sport 2 a partire dalle ore 18:30
————————————————————————————————-
Sabato 14 Maggio 2016
Prove Libere 3 – Dalle ore 11:00 alle 12:00 – Diretta su Sky-Sport-F1-HD – Differita su Rai Sport 2 a partire dalle ore 16:00
Qualifiche – Dalle ore 14:00 alle 15:00 – Diretta su Sky-Sport-F1-HD – Differita su RAI Due a partire delle ore 17:50
————————————————————————————————-
Domenica 15 Maggio 2016
Gara – Dalle ore 14:00 – Diretta su Sky-Sport-F1-HD – Differita RAI Due alle ore 21:00

Qualche informazione in più per seguire il Gran Premio di Spagna di Formula 1:
La gara potrà essere seguita in esclusiva, solamente su Sky-Sport-F1-HD, la Rai, invece trasmetterà l’evento solo in differita. Sul satellite l’appuntamento sarà sul canale dedicato Sky-Sport-F1-HD.

Per quanto riguarda gli appuntamenti in chiaro, i canale di riferimento saranno Rai Due per la gara e qualifiche e Rai Sport per le libere in differita e i vari approfondimenti. Entrambe le emittenti garantiranno la possibilità di seguire il Gran Premio in streaming video. In particolare, per gli abbonati Sky-Sport-F1-HD c’è la possibilità di sfruttare il servizio SKY GO, mentre per lo streaming gratuito si potrà seguire la gara attraverso il sito Internet ufficiale della Rai, che però logicamente trasmetterà la differita.

 

Autore

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e fotografia, mi occupo di progettare e sviluppare applicazioni web. Mi occupo di SEO, web marketing e Google Adwords. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *