Davide Valsecchi - Top Gear Italia 26-04-2016

Davide Valsecchi diventa il re del deserto nell’ultima puntata di Top Gear Italia

Termina in grande stile l’ultima puntata di Top Gear Italia condotto da Guido Meda, Joe Bastianich e Davide Valsecchi.
La sesta puntata inizia con una delle critiche più comuni che vengono mosse alle supercar moderne; ovvero quella di essere troppo sicure, troppo tecnologiche e troppo facili da guidare. Ma non è proprio così !!!
Top_gear_Italia_3_26-04-2016Davide ha deciso di sfatare questa questa leggenda provando la Pagani Huayra, un bolide dal costo di 1.764.120,00 Euro e ispirata al dio del vento che soffia sulle Ande.
La Pagani Huayra monta un motore V12 AMG bi-turbo da 730 cv, in grado raggiungere i 100 Km/h in 3,3 secondi e una velocità massima di 360 Km/h.
Ma il prezzo così alto non è solo sinonimo di potenza, in termini di cavalli i dati della Huayra non sono esorbitanti se paragonati a quelli della Ferrari F12 o la Lamborghini Aventador.
Pensate ai 1.200 bulloni, tutti in titanio con impresso il logo Pagani.
Ma la vera sfida di Davide è con Elettra Miura, nipote di Ferruccio Lamborghini, fondatore della casa con il Toro nel logo.
Invece a Stig è costato fare il tempo record sul circuito bagnato di ToP Gear Italia, girando in 1:32.33.

La puntata diventa più divertente quando Davide viene abbandonato in mezzo alle dune del deserto marocchino. Il pilota brianzolo dovrà testare il Personal Beacon Locator, uno strumento che fa parte della dotazione standard di tutti i partecipanti della Dakar e che consente loro di essere localizzati in qualsiasi punto del mondo, in caso di emergenza. Basta, infatti, attivarlo, perché una squadra di soccorso parta per andare a salvare chi l’abbia messo in funzione. Appena attivato il localizzatore inizia la sfida !!!

Top_gear_Italia_8_26-04-2016Guido e Joe hanno solo 24 ore per trovare l’amico prima che il suo sistema di salvataggio smetta di inviare le coordinate GPS. I due conduttori decidono di partire per ritrovarlo ma prima non si fanno mancare un giro al mercato e una buona cena a Marrakech, mentre Davide affronta le fatiche del deserto.
Meda e Bastianich partono alla ricerca del pilota a bordo di una Land Rover Defender Adventure e di una Mercedes G350. Davide dovrà attendere quasi tre giorni prima di essere ritrovato.

Nel frattempo arriva il momento dell’intervista. Sesto ed ultimo ospite della prima stagione di Top Gear Italia è Cesare Cremonini. l cantante bolognese sarà l’ultimo vip a scendere in pista per la rubrica “Stars in a reasonably-priced Car”. Il suo tempo è di 1:55.50  e batte Max Gazzè che per diverse puntate è rimasto in testa con il suo tempo di 1:55.90.
La prima stagione di Top Gear Italia finisce qui. Ci si vede alla prossima !!!

Come sempre è possibile seguire e commentare le sfide di Top Gear sui social: su Twitter @topgear_italia con l’hashtag ufficiale #TopGearIT. Attivi anche gli account Instagram e Facebook. Sempre su Twitter sono presenti: Guido Meda (@guidomeda), Joe Bastianich (@Jbastianich) e Davide Valsecchi (@davidevalsecchi).

Top_gear_Italia_7_26-04-2016 Top_gear_Italia_6_26-04-2016 Top_gear_Italia_5_26-04-2016 Top_gear_Italia_4_26-04-2016 Top_gear_Italia_2_26-04-2016

Scritto da: Silvano Lonardo

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e fotografia, mi occupo di progettare e sviluppare applicazioni web. Mi occupo di SEO, web marketing e Google Adwords. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.