Sebastian Vettel

Sebastian Vettel: “Non sono preoccupato per quello che è successo a Kimi. “

Questa mattina è tornato in pista Sebastian Vettel per la seconda giornata dell’ultima sessione di test invernali. Il programma del mattino per Sebastian si è concentrato sugli assetti, mantenendo la stessa specifica di pneumatici (Medium) per tutta la prova. Nel pomeriggio, il pilota tedesco,  si è concentrato sul consueto lavoro di assetto con carichi di benzina variabili.
160007_new-SF16-h_SV_2016Le parole di Sebastian Vettel a fine sessione: “Mi sarebbe piaciuto girare un pò di più, ma per ora siamo soddisfatti. Non sono preoccupato per quello che è successo a Kimi. Ovviamente si spera sempre che non accada nulla, ma se qualcosa capita qui, durante un test, va bene così. Sarebbe molto peggio se succedesse tra un paio di settimane, quindi per ora non è un problema.

Questo è un test e ci vuole tempo per controllare che tutto sia a posto. Abbiamo ancora due giorni a disposizione e cercheremo di utilizzarli al meglio, facendo tutto il possibile. Il nostro Presidente ha detto già un paio di volte che si aspetta che la Ferrari sia in prima fila in Australia, il minimo che si può dire è che è stato coerente… Quanto a noi, daremo il massimo con tutto ciò che abbiamo”

Le prove di domani vedranno scendere in pista di nuovo Kimi Raikkonen per il suo ultimo giorno al volante della SF16-H prima dell’inizio del campionato.

Scritto da: Silvano Lonardo

Silvano Lonardo
Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e fotografia, mi occupo di progettare e sviluppare applicazioni web. Mi occupo di SEO, web marketing e Google Adwords. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.