2016Curiosità dalla F1

Force India: aggiornamenti in Bahrain e Spagna. Mallya in fuga dopo il mandato d’arresto

Topics

La Force India ha pianificato l’introduzione di aggiornamenti già nelle prime gare della stagione, ad affermarlo è il Direttore Operativo Szafnauer.

Dopo aver terminato la stagione 2015 in quinta posizione superando le aspettative e aver analizzato i risultati dei test di Barcellona, il 2016 appare promettente per il team di Silverstone. Szafnauer si è sbilanciato con i giornalisti di motorsport.com, dichiarando che la Force India si sta preparando a competere con la Williams e la RedBull per il quarto posto.

Pensiamo di introdurre degli aggiornamenti già in Bahrain e a Barcellona. In più abbiamo due piloti esperti come Checo e Nico, il che ci aiuterà lottare contro team come Williams e RedBull.” ha dichiarato Szafnauer.

Tuttavia il Direttore Operativo ha ammesso che mantenere la quinta posizione sarebbe un buon risultato visto l’alto livello competitivo presente in griglia.

Arrivare al quinto posto è una bella impresa, ma se riuscissimo anche a raggiungere più di un podio, il quarto posto potrebbe diventare realtà.”

L’anno scorso abbiamo preso parte a due giorni di test mentre quest’anno abbiamo completato tutte e due le sessioni– ha spiegato Szafnauer- abbiamo imparato molto, non possiamo fare altro che migliorare.”.

Intanto proseguono i guai giudiziari per il proprietario del team Vijay Mallya, il magnate indiano ha ricevuto un mandato di arresto per frode bancaria in India. Il motivo sarebbe legato al fallimento della compagnia aerea Kingfisher, il cui fallimento nel 2012 avrebbe causato 1,2 miliardi di Euro. Il caso è diventato di dominio del Parlamento Indiano, dopo che il governo è stato accusato di aver favorito la fuga di Mallya lo scorso 2 Marzo probabilmente in Inghilterra.

Ogni volta che ho parlato con Vijay è stato per informarlo delle performance della vettura e del team, questo è tutto.” ha aggiunto Szafnauer a riguardo.

“Sono un uomo d’affari, viaggio molto per lavoro. Non sono scappato dall’India e non sono un latitante.” questo è quello che Mallya ha scritto sul suo profilo Twitter.

Topics
Continua la lettura

Anna Polimeni

Mi chiamo Anna, ho 19 anni e vengo da Torino. La F1? la mia passione, il mio mito? Ayrton Senna.

Aspetta! C'è dell'altro!