GP Australia Formula 1 2015: le prime interviste ai piloti

GP Australia Formula 1 2015: le prime interviste ai piloti

La Formula 1 2015 comincia a prendere forma, proprio dalla prima conferenza stampa FIA e le prime interviste ai piloti. Ecco le prime dichiarazioni dall’Albert Park di Melbourne.

vettel-aus-2015

“L’atmosfera è molto positiva. Ci sono stati molti cambiamenti durante l’inverno, tutti hanno lavorato duramente e la squadra è migliorata. Ora dobbiamo aspettare di trovarci in pista insieme agli altri per capire dove sono gli altri, perché nel corso dei test invernali è difficile farsi un’idea chiara.E’ una squadra con una grande storia e per me è un onore correre per la Ferrari e in questo momento, sono molto felice. Non vedo l’ora di salire in macchina e di iniziare a correre con questo team. Sappiamo di dover lavorare molto perché il nostro obiettivo è molto ambizioso e vogliamo far tornare la Ferrari al vertice. Molto dipenderà dal livello delle altre squadre, ma noi abbiamo certamente fatto un passo in avanti, dobbiamo solo scoprire quanto è grande questo passo. L’anno scorso abbiamo visto che a poter vincere le gare non è solo Mercedes, quindi se parti subito bene – e noi in questo inizio di stagione siamo immediatamente dietro. Conosco Kimi da molto tempo e c’è molto rispetto tra di noi. E’ una persona molto semplice ed onesta. In pista cercheremo di batterci l’un l’altro, ma questo è normale, e se dovessero esserci problemi cercheremo di risolverli al di fuori”.

kimi-raikkonen-aus-2015“E ‘una nuova stagione, un nuovo anno e si parte da zero. Vedremo come andrà” sono state le prime parole del pilota della Scuderia Ferrari. “Durante l’inverno il team ha fatto un ottimo lavoro e la nuova vettura è migliorata sotto tutti i punti di vista. In squadra si lavora bene insieme ed è stato un buon inverno. Nel complesso le sensazioni sono positive e credo che quest’anno arriviamo più preparati. Se riusciremo ad ottenere quello che vogliamo? Solo il tempo lo dirà. Abbiamo ancora molto da fare per arrivare dove vogliamo, ma rispetto a dove abbiamo finito l’anno scorso possiamo essere soddisfatti dopo i test. Dobbiamo aspettare fino a domenica. Non serve tirare a indovinare se tra due giorni avremo un’idea di dove siamo. Dobbiamo aspettare per capire come andiamo di gara in gara, su circuiti diversi. Questo non è un circuito tradizionale, è la prima gara della stagione e di solito qui possono accadere molte cose. Il tempo può essere imprevedibile, ma spero vada tutto bene. Noi in gara cercheremo di dare il massimo, poi si vedrà. Domani vedremo come si comporta la macchina e partiremo da lì. Spero di avere sensazioni simili a quelle registrate nei test e di non avere problemi. In questo modo dovremmo ottenere un buon risultato, ma adesso è impossibile dire esattamente dove saremo.”

Daniel-Ricciardo-2015Vogliamo tornare al vertice. Diciamo che ci siamo presi un anno sabbatico rispetto ai nostri standard. Non abbiamo intenzione di lasciare vita semplice alle Mercedes anche in questa stagione. Non abbiamo mostrato il nostro passo gara nei test, ma abbiamo tutti i dati necessari per tirare fuori il massimo dalla nostra monoposto. I test hanno evidenziato che le Mercedes sono ancora davanti a noi, ma rispetto a un anno fa siamo messi decisamente meglio. Saremo più vicini alle Mercedes, ci giocheremo il podio con Williams e Ferrari“.

lewis-hamilton-2015Sono pronto alla sfida e più determinato che mai. Sono affamato anche se il tuo compagno di squadra è sempre il primo rivale. Le sensazioni sono le stesse di tante altre volte e non serve dare un’importanza esagerata a questa gara. Naturalmente arrivo in Australia sperando di partire con il piede giusto, al contrario di quanto accaduto nel 2014, ma c’è comunque tanta strada da fare e quindi non è di certo la cosa più importante vincere all’inizio dell’anno. Per il contratto ci siamo quasi, ma non abbiamo ancora firmato“.

 

 

Autore

Silvano Lonardo

Appassionato di tecnologia, Formula 1, Lego e fotografia, mi occupo di progettare e sviluppare applicazioni web. Mi occupo di SEO, web marketing e Google Adwords. Blogger, insegnante di nuoto e papà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *