Formula 1, il milionario Lawrence Stroll punta alla Marussia

Formula One World Championship, Rd13, Italian Grand Prix, Monza, Italy, Practice, Friday 5 September 2014.

Lawrence Stroll vuole entrare in qualche modo in Formula 1. Nel mese di luglio i colleghi di motorsport.nextgen-auto.com avevano battuto la notizia dell’interesse del proprietario della Tommy Hilfiger a riguardo dell’acquisto del 5% delle quote della Formula 1, operazione poi però naufragata. Stroll, anche importatore Ferrari in Canada, ha poi puntato sulla Sauber nella speranza di riuscire ad acquisire la scuderia elevetica, progetto che ha abbandonato dopo aver ricevuto una secca risposta negativa da Peter Sauber a Monisha Kaltenborn.

Ora il milionario, grande appassionato di motori tanto da possedere una delle maggiori collezioni a livello globale di Ferrari, secondo rumors che già circolavano nel paddock di Monza, avrebbe puntato gli occhi sulla Marussia, team già cliente del Cavallino Rampante e in netta difficoltà finanziaria. E la scelta non sarebbe casuale visto che Stroll ha già stretti legami proprio con la Ferrari visto che il figlio Lance, appena dodicenne venne ammesso nella Ferrari Driver Academy.

Autore

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *