Fernando Alonso, Briatore, Stroll e la Lotus: la bomba di mercato dalla Bild!

FIA Gala Prize Giving Ceremony

Mercedes, McLaren, Red Bull, anno sabbatico. Sono tante le indiscrezioni che sono trapelate nelle ultime settimane a riguardo del futuro di Fernando Alonso. Anche se non ci sono ancora stati annunci ufficiali, l’aria di divorzio tra lo spagnolo e la Rossa è nell’aria, apparentemente confermata da più parti. Il dubbio più grande rimane da capire, quindi, in quale direzione di muoverà Alonso, piadina che potrebbe far saltare tutto il mercato piloti in chiave 2015. Anche l’anno scorso, nel mese di agosto, avevano iniziato a trapelare le voci di un possibile ritorno in Rosso di Kimi Raikkonen, Singapore, invece, ha fatto da sfondo al culmine delle voci incontrollate sul futuro dello spagnolo, un intrigo internazionale di mercato, il più clamoroso degli ultimi anni.

Come ha sottolineato il quotidiano iberico Marca, la Ferrari vorrebbe liberarsi di Alonso per «avere tre anni tranquilli», con un pilota tranquillo che «non evidenzi a ogni weekend che il Cavallino Rampante al momento non è in grado di mettergli a disposizione una vettura competitiva». Fernando ha iniziato a sondare il terreno, è l’uomo del momento, e come tale è richiesto, tanto che, sempre secondo le indiscrezioni del quotidiano spagnolo, la McLaren avrebbe avanzato al pilota di Oviedo un’offerta di 100 milioni in tre anni. Fin qui nulla di nuovo. La vera bomba l’ha sparata la Sport Bild, sottolineando come Lawrence Stroll, papà di Lance, membro della Ferrari Driver Academy e fondatore della Tommy Hilfiger, dopo essersi visto rifiutato dalla Sauber, e forse dalla Marussia, starebbe scalpitando per acquistare la Lotus con la possibilità di un ritorno in Formula 1 di Flavio Briatore, sempre a Enstone in qualità di team principal.

Nemmeno un mese fa, il manager cuneese era a Monza per seguire le prove del Gran Premio d’Italia. Briatore, alla faccia del suo fare schietto, questa volta è stato più ermetico, non ha voluto sbilanciarsi, dando l’idea che a questo giro, la questione sia molto intricata. Ma in tutto questo cosa centra Fernando Alonso? Semplice: in una Lotus, motorizzata Mercedes e finanziata dal milionario canadese, Lawrence Stroll, con Briatore al comando, quello dello spagnolo sarebbe il primo nome della lista da mettere sulla macchina. E il pilota di Oviedo avrebbe anche le carte per accettare la proposta: sfiancato da cinque stagioni controproducenti in Ferrari, potrebbe seriamente optare per la Lotus, un ritorno, dove provare ad aggiudicarsi finalmente il titolo mondiale, obiettivo fallito in quel di Maranello. L’unico dubbio che pervade Fernando riguarda la parentesi tecnica, nella più completa incertezza in questo 2014.

E gli scenari futuri? Nel caso Alonso decida di accasarsi in Lotus, il pilota che quasi sicuramente gli farà posto Romain Grosjean, molto gradito ad Eric Boullier che lo accoglierebbe a braccia aperte in McLaren con la Ferrari che potrebbe ritrovarsi con la coppia formata da Kimi Raikkonen e Jules Bianchi, in attesa che il finlandese, nel 2016, faccia posto a Vettel, in scadenza con la Red Bull.

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.