GP Canada-qualifiche, Fernando Alonso: «Dovremmo trovare la strategia migliore»

È stata una sessione poco soddisfacente per la Ferrari e per Fernando Alonso che a Montréal non è riuscito ad andare oltre alla settima posizione col tempo di 1’15”814, ottenuto nel suo secondo giro lanciato. Eppure il fine settimana era iniziato nel migliore dei modi: nelle prove libere Alonso e la F14T avevano mostrato qualche miglioramento, condizione che dava maggiore fiducia allo spagnolo, magari di arrivare a podio per strappare punti importanti alla Red Bull nel mondiale costruttori. Una volta sceso dalla sua Rossa, Fernando non è indubbiamente l’immagine della felicità.

«Il risultato di queste qualifiche riflette il trend intrapreso da inizio stagione e come già accaduto, anche se il venerdì siamo spesso tra i primi, poi il sabato abbiamo qualche difficoltà in più. Il pacchetto di sviluppi portato qui in Canada ha funzionato bene, la macchina è migliorata e sono contento, anche se al momento non possiamo sfruttarne tutte le potenzialità – ha esordito Alonso – Oggi il dominio delle Mercedes non è stato una sorpresa e le Red Bull e le Williams hanno fatto meglio di noi. Credo che domani non sarà una gara facile, qui in partenza è difficile sorpassare perché nelle prime due curve non c’è abbastanza spazio, in più dovremo essere bravi a gestire il degrado e scegliere il giusto numero di soste».

Poche sono le speranze anche a riguardo della gara di oggi, soprattutto nel caso le temperature continuino ad alzarsi: «Rispetto a ieri le temperature sono molto più elevate e quelle che sembravano essere le gomme da gara oggi si sono dimostrate meno adatte delle Supersoft. Se come dicono le previsioni il caldo persiste la scelta si orienterà su queste ultime e probabilmente vedremo uno stop in più».

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.