Alonso-Kapustina: bye bye Oviedo, il nido d’amore trasloca a Dubai!

Non era una vacanza. Fernando Alonso e la sua fidanzata, Dasha Kapustina, sono tornati a Dubai, come è successo in differenti occasioni nell’ultimo anno. La città dell’Emirato non è solamente un punto comune d’incontro per la coppia, ma quella che viene definita dalla modella e dal pilota di Formula 1 come «la città del futuro», sembra essere sempre più diventare il luogo dove costruire un nido d’amore. Elconfidencial.com, un magazine iberico, attraverso la testimonianza di persone molto vicine al pilota della Ferrari, ha confermato come Fernando e Dasha abbiano traslocato a Dubai già dallo scorso anno, un fatto che hanno preferito tenere segreto per preservare la loro intimità, ad esclusione delle immagini che affidano rispettivamente ai social network da condividere con i propri fans.

Fino ad ora, ogni volta che la coppia postava immagini della città degli Emirati Arabi Uniti, si è sempre pensato che il pilota o la modella si trovassero a Dubai per questioni professionali, soprattutto legate al team di ciclismo di Fernando, che secondo le prime indiscrezioni, aveva trovato importanti sponsor proprio nel Golfo arabo. Ne è passato di tempo da quando la Kapustina ha conquistato il cuore del pilota dell Ferrari, nell’aprile 2012, in una discoteca di Shanghai. Sono trascorsi così due anni: ora condividono il loro amore in una delle città più ricche del mondo e Dubai è senza dubbio uno dei maggiormente adeguati dove investire e gestire al meglio il proprio reddito.

Ma se a Fernando il mondo sembra sorridere, lasciando da parte la scarsa competitività della F14T, non si può dire lo stesso di Dasha che, a livello professionale, sta attraversando un momento critico, dopo l’esclusione dalla 59esima edizione della Madrid Fashion Week 2014 per eccessiva magrezza.

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.