La Ferrari vuole Adrian Newey! Ecco perché Montezemolo era in Spagna

Con la Formula 1 che torna in Europa dopo le prime quattro dell’anno che si sono disputate in Oriente, iniziano a farsi prepotenti anche i rumors di mercato. In tanti si sono chiesti il perché della presenza di Luca di Montezemolo al Montmelò: ufficialmente era in Spagna per stare vicino alla squadra, ma secondo un’indiscrezione trapelata da La Gazzetta dello Sport, il numero uno di Maranello era in Catalogna per incontrare Adrian Newey, convincerlo a lasciare la Red Bull per trasferirsi in Rosso per aprire il nuovo ciclo, si spera vincente, del Cavallino Rampante. Non è la prima volta che la Ferrari cerca di strappare l’ingegnere britannico al team austriaco. Newey è ritenuto il genio della Formula 1 degli ultimi 20 anni, ovunque ha lavorato ha vinto e, sempre secondo il quotidiano sportivo, il suo ingaggio potrebbe essere l’arma vincente per convincere Alonso a non lasciare la Ferrari.

Le opzioni per lo spagnolo non mancherebbero. Non siamo pazzi a scrivere le opzioni. Se la possibilità di un ritorno in McLaren di Fernando non è più un segreto, Alonso, almeno secondo le voci che circolavano nel paddock del Montmelò, potrebbe anche accasarsi in Mercedes nel caso Rosberg, a fine anno decida di lasciare il team. Il tedesco potrebbe scegliere di abbandonare il team di Brackley nel caso la situazione con Hamilton possa degenerare e la stessa Mercedes potrebbe giocarsi la carta Alonso, con lo spagnolo sempre più frustrato dalla scarsa competitività della Rossa.

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.