Test Bahrain 2014, Nico&Nico davanti ad Alonso

La prima giornata dei primi test stagionali si è conclusa con ben poche novità, ma una buona dose di problemi diffusi. Nico Rosberg,che  ha segnato il miglior tempo, ha sfoggiato un’ottima velocità sul giro secco e una consistente affidabilità. Armonia e competitività telaistica e motoristica sono la combinazione vincente che ha permesso al tedesco di effettuare 120 giri. Si riconferma la Force India, più in forma che mai, che è stata piazzata in seconda posizione da Nico Hulkenberg. Nonostante un inizio un po’ travagliato, Alonso è terzo con 69 giri percorsi. In mattinata lo spagnolo è stato fermato da un problema tecnico che ha causato una bandiera rossa. La Ferrari si è concentrata sul set up e oggi ha provato i mozzi anteriori soffianti, soluzione ideata dalla Williams lo scorso anno per migliorare i flussi che avvolgono la monoposto ai lati.

Kevin Magnussen con il quarto tempo è a pochi millesimi di ritardo da Alonso; il pilota danese ha completato il programma senza problemi. La McLaren ha sperimentato una nuova configurazione delle sospensioni. Daniel Ricciardo in mattinata ha accusato dei problemi di natura elettrica sulla propria  Red Bull, risolti poi nel pomeriggio. L’australiano durante un long run è dovuto tornare ai box dopo aver travolto un volatile. Problemi più grossi  per la Caterham dell’olandese Frijns, che oggi era a disposizione della Pirelli per i test sugli pneumatici. Problemi alla power unit per la Lotus con Maldonado che ha portato a termine appena 16 giri. Bottas ha segnato il quinto tempo con 28 tornate. Il finnico ha lasciato la pista nel primo pomeriggio, dicendo di aver già completato il programma odierno incentrato sul set-up. A sorpresa Max Chilton sesto, che ha potuto approfittare dei problemi di alcuni piloti per segnare un tempo discreto e quindi salire nella classifica giornaliera. Il russo Sergey Sirotkin ha compiuto un buon debutto, completando il chilometraggio previsto per avere la Superlicenza.

Il lavoro in pista continuerà domani, ma intanto ecco la classifica di oggi:

1. Nico Rosberg – Mercedes- 1.35.697

2. Nico Hulkenberg – Force India – 1.36.064

3. Fernando Alonso – Ferrari – 1.36.626

4. Kevin Magnussen – McLaren- 1.36.635

5. Valtteri Bottas- Williams- 1.37.305

6. Max Chilton- Marussia- 1.37.678

7. Daniel Ricciardo- Red Bull- 1.38.326

8. Sergey Sirotkin – Sauber- 1.39.023

9. Robin Frijns – Caterham- 1.40.027

10. Pastor Maldonado- Lotus- 1.40.183

11. Daniil Kvyat – Toro Rosso- 1.40.452

 

Scritto da: Beatrice Zamuner

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 19 anni e ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre. Ora studio lingue all’università Ca’ Foscari e faccio parte di f1world da 3 anni. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.