Test Bahrain 2014, Mercedes inavvicinabile, Ferrari solo 12 giri

Si è conclusa la seconda e ultima giornata del primo test stagionale. Per i team è arrivato il momento di fare definitivamente i bagagli per lasciare il Bahrain. Hamilton ha volato e dominato con la sua W05. La Mercedes è oggi stata a disposizione della Pirelli (ieri la Caterham) per testare quattro nuove mescole di pneumatici e tre nuove costruzioni. Anche oggi la Mercedes ha coperto una distanza di 120 giri, dato che va a corroborare affidabilità e credibilità della vettura. Secondo Vergne con la Toro Rosso, ieri anonima in ultima posizione con Kvyat. Il francese ha ottenuto il suo miglior tempo con le supersoft e ha completato 63 giri. Terzo Magnussen dopo qualche inghippo in mattinata. Quarta la convincente Force India, oggi guidata da Sergio Perez. Oggi la Williams è stata portata in pista dal brasiliano Felipe Nasr, che ha testato alcune mescole Pirelli. Test finiti anticipatamente per la Lotus che ha lamentato i soliti problemi alla power unit, definiti “inaccettabili” dallo stesso Grosjean. Sorpresa negativa per la Ferrari, che ha compiuto solo 12 giri. La Rossa portata in pista da Alonso  è stata fermata precauzionalmente in seguito al riscontro di un danno consistente al telaio, danneggiato nell’impennata sul cordolo  della curva 4 compiuta da Kimi Raikkonen durante le prime prove libere di venerdì scorso. Problemi all’ERS per Ericsson, così come per Van Der Garde, il quale però è riuscito ad effettuare nel pomeriggio 77 tornate con la C33. 

Ecco i tempi della sessione odierna:

1. Lewis Hamilton- Mercedes- 1.34.136

2. J.E. Vergne- STR- 1.35.557

3.Kevin  Magnussen – McLaren- 1.36.203

4. Sergio Perez- Force India- 1.36.586

5. Daniel Ricciardo- Red Bull- 1.37.310

6. Jules Bianchi- Marussia- 1.37.316

7. Giedo Van Der Garde- Sauber- 1.37.623

8. Fernando Alonso- Ferrari- 1.37.912

9. Marcus Ericsson- Caterham- 1.39.263

10. Felipe Nasr- Williams – 1.39.879

11. Grosjean- Lotus- 1.43.732

Il prossimo appuntamento in pista è venerdì 18 aprile in Cina!

Scritto da: Beatrice Zamuner

Beatrice Zamuner
Mi chiamo Beatrice, ho 19 anni e ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre. Ora studio lingue all'università Ca' Foscari e faccio parte di f1world da 3 anni. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.