Lewis Hamilton: «Vettel deve dimostrare di essere un leader»

La Red Bull sta vivendo un momento difficile. Mai, negli ultimi quattro anni si era trovata così tanto in difficoltà e nemmeno Vettel possiamo dire stia vivendo un momento idilliaco. Il tedesco quattro volte campione del mondo è costantemente battuto dal compagno di box, il giovane Daniel Ricciardo veloce e competitivo. La Mercedes W05 sembra essere di un altro pianeta e la Red Bull è costretta a inseguire ma a Milton Keynes c’è un ulteriore problema: la scuderia austriaca sembra aver perso il punto di riferimento che era Vettel e secondo Hamilton per il tedesco è arrivata l’occasione di dimostrare di poter essere un leader nel team.

«Sebastian ora deve dimostrare la sua leadership, deve prendere le redini della squadra. Ora che la squadra vive un momento critico, deve trasferire la sua forza di team leader», ha sottolineato il britannico della Mercedes alla Bild. Ma vietato sottovalutare l’accoppiata Vettel-Red Bull: «Non mi fido della situazione della Red Bull. Chiaramente hanno ancora dei problemi con la power unit, ma indipendente da questo, la vettura mi sembra competitiva», ha concluso Hamilton.

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.