Hamilton entusiasta dopo il GP Cina: «Vittoria grazie al team»

Niente cambia anche al Gran Premio di Cina. Per la Mercedes è ancora dominio e per Hamilton è ancora vittoria. A Shanghia l’anglo caraibico della casa di Stoccarda si è aggiudicato la 25esima vittoria in carriera e la terza di fila in questo mondiale 2014 mentre il secondo posto è andato al compagno di box, Nico Rosberg. Una gara tutta all’attacco quella di Hamilton, che ha preso il via dalla pole position. Il britannico, fin dalla partenza ha girato su un ritmo gara inarrivabile per qualunque altro pilota, compreso il tedesco. «I tifosi sono stati fantastici qui, ho sentito molta energia che mi ha spinto a fare bene – ha sottolineato Hamilton – Non avrei potuto ottenere questa vittoria senza l’incredibile lavoro da parte del team; non riesco ancora a capacitarmi di quanto sia performante questa monoposto. Il duro lavoro di tutti i tecnici sta dando i suoi frutti. Anche la gestione delle gomme è stata ottimale; sono contento anche perché Nico ha ottenuto dei punti importantissimi per il mondiale costruttori».

Gara amara per Nico Rosberg, che nonostante l’arrivo a podio, ha visto il proprio margine in classifica pilota accorciarsi: «Non voglio dire che sono ancora leader del mondiale perché voglio rimanere tale. Questo weekend è stato negativo per me, tutto è andato storto e in gara non avevo accesso alla telemetria, il che ha reso tutto più complicato. Anche la partenza è andata male; ho avuto un piccolo contatto con Bottas, ma per fortuna la mia monoposto non ha accusato grossi problemi. Grazie alla scuderia per l’ottima monoposto messa a nostra disposizione. Non sono però soddisfatto di questo secondo posto e spero che il prossimo weekend di gara a Barcellona sia positivo», ha concluso il tedesco.

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.