Torna la Martini in Formula 1: la Williams ha svelato la nuova livrea 2014

C’era grande attesa per vedere la nuova livrea della Williams FW36. Come era già stato anticipato da alcune settimane, la Martini è ufficialmente tornata in Formula 1 con il team di Grove come main sponsor per una scuderia che, almeno nelle sessioni di test invernali, si è dimostrata in forma tanto da essere accreditata come una delle favorite per la vittoria a Melbourne, nel Gran Premio inaugurale della stagione. Base bianca e l’inconfondibile striscia bicolore con differenti tonalità di blu e banda rossa. A cambiare è anche il nome del team, che prende denominazione di Williams Martini Racing. E i grandi cambiamenti hanno toccato anche le tute dei piloti: saranno tutte bianche, con le strisce blu e rosse storiche della Martini, marchio che comparirà anche sui caschi dei piloti.

«Il 2014 sarà sicuramente una stagione resa affascinante dal grande cambiamento regolamentare, che probabilmente permetterà ad alcune squadra di fare un buon passo avanti sullo schieramento di partenza – si legge nella nota ufficiale rilasciata dalla Williams – Abbiamo anche un nuovo partner commerciale importante come Martini, un marchio che da sempre ha avuto una grande passione per il mondo dei motori. Speriamo che la nostra possa essere una partnership fruttuosa negli anni a venire».

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.