Daniel Ricciardo squalificato: per lui non c’è podio a Melbourne!

Il sorriso sul podio di Daniel Ricciardo, con un pubblico in visibilio sulle tribune, è stato sicuramente il momento più bello della gara, un attimo effimero che è stato spento a causa di una penalizzazione. La Federazione ha messo sotto inchiesta l’australiano della Red Bull perché la sua RB10 ha consumato molto più dei 100 Kg di carburante imposti da regolamento. La conferma è arrivata direttamente da parte del delegato tecnico della FIA, Jo Bauer, che ha sottolineato come Ricciardo abbia «ecceduto in modo consistente il flusso massimo consentito».

Il team di Milton Keynes è andato incontro alla violazione dell’articolo 5.1.4 del regolamento tecnico e per la Red Bull le cose si sono messe male male dopo che lo stesso Charlie Whiting aveva dichiarato «tolleranza zero» per chi avesse ecceduto nei consumi di benzina. Dopo il ritiro di Vettel, Daniel è stato squalificato dalla corsa, soluzione che ribalta in parte la classifica. Magnussen otterrebbe la 2° posizione, Button la 3°, Alonso la 4° e così via.

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.