Felipe Nasr e Banco do Brasil: le nuove forze della Williams

Dopo l’arrivo di Felipe Massa, è il caso di dirlo, la Williams è sempre più verde-oro. Al pilota paulista si aggiunge Felipe Nasr nel ruolo di tester. Il ventunenne per contratto dovrà prenderà parte a cinque sessioni di prove libere durante la stagione ma soprattutto concentrerà il suo lavoro tra simulatore e lavoro di sviluppo della vettura 2014: «Sono veramente felice di essere approdato alla famiglia Williams perché hanno una grande storia nel Motorsport, hanno grande tradizione – ha sottolineato l’ex pilota di GP2 – Questa è una fantastica opportunità per compiere un ulteriore passo avanti nella mia carriera».

E oltre all’arrivo di un altro Felipe, dopo la perdita della PDVSA con la partenza di Maldonado, si arrichisce con la buona riuscita della partnership col Banco do Brasil, a partire dalla stagione 2014 di Formula 1. I marchi della banca, la più importante ed estesa di tutta l’America latina, presente in centotrentaquattro paesi nel mondo, appariranno sul cofano motore della FW36, sulle tute dei piloti e sull’abbigliamento degli uomini del team.

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.