Gran Premio d’America possibile ma su un circuito permanente

Sono passati due anni dalle prime voci di un possibile Gran Premio d’America sulle strade del New Jersey e per il secondo anno consecutivo gli organizzatori non sono riusciti a concretizzare il proprio progetto che non fa passi in avanti a causa del continuo ritardo dei lavori. La gara iridata sul circuito cittadino che costeggia le rive del fiume Hudson è davvero al tramonto: i promotori della corsa hanno bisogno di trovare 100 milioni di dollari per vedere lo smuoversi dei lavori, ma secondo le ultime indiscrezioni, gli organizzatori potrebbero decidere di far disputare la gara in un circuito permanente che già avrebbe le omologazioni per ospitare la Formula 1.

Leo Hindery Jr, promotore principale della corsa, dopo le continue promesse mancate a Ecclestone, potrebbe spingere per un altra gara negli States, ma non su un cittadino, come invece il patron 83enne del Circus avrebbe desiderato.

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.