Williams Martini Racing

Williams Martini Racing

williams-martini-racing_logoLa Williams F1 Team è una scuderia motoristica britannica di Formula 1, fondata da Sir Frank Williams.

Williams iniziò la sua carriera come pilota automobilistico negli anni sessanta, ma accortosi di non avere il necessario talento, fondò una sua prima scuderia, la Frank Williams Racing Cars che nel 1976 fu acquisita dalla Walter Wolf Racing.

Nel 1977, Williams fondò una nuova scuderia che oggi porta il suo nome e che ha in lui una guida forte e carismatica. Socio da sempre di Frank Williams, e per lungo tempo anche direttore tecnico della scuderia, è l’ingegnere Patrick Head.

La Williams visse una stagione di grandi successi durante gli anni ottanta e novanta, conquistando diversi titoli mondiali con i motori Honda turbo prima e Renault aspirati poi. Si sono laureati campioni del mondo con vetture Williams Alan Jones, Keke Rosberg, Nelson Piquet, Nigel Mansell, Alain Prost, Damon Hill e Jacques Villeneuve.

In totale il Team Williams ha conquistato ben 9 Campionati del Mondo Costruttori (1980, 1981, 1986, 1987, 1992, 1993, 1994, 1996, 1997) e 7 Campionati del Mondo Piloti (1980, 1982, 1987, 1992, 1993, 1996, 1997).

2014-2015
Come annunciato il 30 maggio 2013 , a partire dalla stagione 2014 la Williams utilizzò i nuovi motori V6 turbo di produzione Mercedes. La casa tedesca fornì, oltre ai propulsori, anche il sistema KERS, mentre le trasmissioni continuarono a essere costruite in proprio dalla Williams. Inoltre, in seguito all’accordo di sponsorizzazione siglato, a pochi giorni dalla partenza della nuova stagione, con Martini, la scuderia assunse il nome di Williams Martini Racing, conferendo alla monoposto una livrea bianca con linee azzurre, blu e rosse, colori storici del marchio Martini Racing.
Infine, Maldonado fu sostituito dall’ex pilota della Ferrari Felipe Massa.

I risultati furono molto migliori dell’anno precedente, con entrambi i piloti in grado di marcare costantemente piazzamenti a punti. A partire dal Gran Premio d’Austria ci fu un ulteriore miglioramento: Massa e Bottas monopolizzarono la prima fila nelle qualifiche, risultato che la squadra non otteneva dal 2003, chiudendo poi rispettivamente al quarto e al terzo posto in gara.

Nel resto del campionato la Williams continuò a ottenere buoni risultati, conquistando in totale nove podi e il terzo posto nella classifica generale.

Nella gara inaugurale in Australia della stagione 2015, Massa giunse quarto mentre Bottas non prese parte alla gara per dei problemi alla schiena. In Malesia Bottas e Massa arrivarono in quinta e sesta posizione, ribadito in Cina, con il brasiliano davanti al finlandese. Quest’ultimo giunse quarto in Barhein e Spagna, mentre il compagno di squadra arrivò rispettivamente in decima e sesta posizione. Il primo podio lo fece Bottas, giunto terzo in Canada, bissato da Massa 2 settimane dopo in Austria. In Gran Bretagna, complice una strategia errata, Massa e Bottas terminarono in quarta e quinta posizione. In Italia Massa giunse terzo, con Bottas incollato quarto. A Singapore Bottas giunse quinto, bissato a Suzuka. Nel frattempo il pilota brasiliano fu costretto al ritiro in quei 2 GP.

Autore