Formula 1 | La rincorsa a chi arriva prima: ecco la data di presentazione della Renault RS17

Save the date, again! E il 21 febbraio sarà la Renault a giocare d’anticipo, presentando la nuova RS17 di Hulkenberg e Palmer

Formula 1 | La rincorsa a chi arriva prima: ecco la data di presentazione della Renault RS17

Ricapitoliamo la situazione: prima è stata la volta della Ferrari 668, che sarà svelata il 24 febbraio.
Poi la Mercedes W08 Hybrid, il 23, e di conseguenza la Force India VJM10 il 22.
Chi mancava all’appello? Ma certo, la Renault, che presenterà la nuova arma di Nico Hulkenberg e di Jolyon Palmer proprio un giorno prima di tutti gli altri: il 21 febbraio.

Si chiamerà RS17 (sempre se la sigla seguirà un andamento progressivo) e verrà mostrata assieme all’intera line-up di piloti e meccanici giusto in tempo prima di partire per i test invernali di Barcellona.
L’obiettivo, secondo Bob Bell, è quello di diventare la quinta forza sulla griglia di partenza per poi attaccare la leadership della quarta piazza (quest’anno conquistata dalla Force India) dalla stagione successiva.

Per quest’anno vogliamo stabilirci nella parte centrale dello schieramento, quindi in quinta posizione nella classifica costruttori – ha affermato il Chief Technical Officer della Renault – Se saremo in grado di raggiungere questo obiettivo, poi nelle stagioni successive potremo puntare costantemente al podio e, chissà, magari anche lottare per il Campionato. Forse non nel 2019, ma nel 2020. Tutto questo è facile dirlo a parole, servono i fatti ma sono convinto che sono delle ambizioni alla nostra portata”.

Autore

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore. Sono stato VFP1 nell'Esercito Italiano e per un breve periodo anche Allievo Maresciallo nell'Aeronautica Militare, ma la vita è come un cerchio ed alla fine ho trovato la mia strada nelle corse e nel motorsport. Cosa rappresenta per me la Formula 1? Un'opportunità come giornalista ma anche il sogno di poter sentirmi un pilota, anche solo per una volta nella vita. Perchè Ayrton Senna diceva: "Una persona che non ha più sogni non ha più alcuna ragione di vivere".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*