Kimi Raikkonen a rapporto a Maranello

Kimi Raikkonen a rapporto a Maranello

Giornata di lavoro per Kimi Raikkonen che, dopo il bagno di folla del Festival of Speed di Goodwood, è arrivato a Maranello per una serie di riunioni tecniche, per supportare la squadra nel programma di sviluppo della F14 T in vista delle prossime gare ma anche per creare un team sempre più coeso. Il pilota finlandese questa mattina ha incontrato il Presidente Luca di Montezemolo e il Team Principal Marco Mattiacci ed ha proseguito la giornata partecipando ad una serie di incontri insieme al suo ingegnere di pista Antonio Spagnolo e al Direttore Tecnico James Allison.

Svariati i temi all’ordine del giorno, tra cui una condivisone sul programma di crescita previsto gara per gara per questa stagione, dove Raikkonen ha fornito ulteriori indicazioni utili ad indirizzare gli sforzi dei tecnici, e una prima analisi sul lavoro che viene svolto sulla monoposto del 2015. Il lavoro in parallelo e la condivisione di idee è particolarmente importante in previsione della prossima stagione, potendo beneficiare di una certa stabilità regolamentare per imparare quanto più possibile dal progetto attuale e poter correggere ogni carenza tecnica per quello futuro.

Kimi, prima di partire per Silverstone, ha raccontato a www.ferrari.com il proprio stato d’animo in vista della tappa inglese: “È stato utile venire a Maranello e parlare con i miei ingegneri. Sappiamo quanto dobbiamo migliorare e ora pensiamo alla prossima gara che ci aspetta. Silverstone è un circuito di grande tradizione e in più si gareggia di fronte ad un pubblico competente che non smette di sostenerti indipendentemente dalla squadra per la quale corri. Il circuito è cambiato un po’ negli ultimi anni ma mi piace molto, ha curve molto veloci ed è sempre una bella sfida. Spesso piove, e allora tutto rischia di diventare una lotteria, ma sarà lo stesso per tutti. Posso solo dire che noi cercheremo come sempre di fare del nostro meglio”.

Kimi Raikkonen a rapporto a Maranello ultima modifica: 2014-07-02T16:21:18+00:00 da Ferrari Media

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *