Home / Team / Mercedes AMG Petronas / Incidente Rosberg–Wehrlein: spunta un testimone che punta il dito contro il pilota di F1

Incidente Rosberg–Wehrlein: spunta un testimone che punta il dito contro il pilota di F1

Doveva essere un giorno di festa, una semplice esibizione che ha rischiato di trasformarsi in una tragedia. In occasione di un evento promozionale organizzato dalla Mercedes, Nico Rosberg e Pascal Wehrlein, pilota nel DTM, sono stati ospiti nel ritiro della nazionale di calcio tedesca che parteciperà al prossimo mondiale in Brasile per registrare uno spot pubblicitario per la casa di Stoccarda. Proprio durante le riprese Wehrlein, per evitare la vettura guidata dal connazionale, è finito fuori strada investendo due persone, un addetto alla sicurezza e un turista che si trovavano sul bordo della pista, o per lo meno questa è stata la versione data dalla Mercedes.

A distanza di sette giorni, è spuntato un testimone oculare il cui racconto cozza nei confronti della dichiarazione ufficiale diramata dalla Mercedes: «Ho visto esattamente cosa è successo. Le due vetture erano circa a tre o quattro metri di distanza e viaggiavano più o meno a 80 chilometri orari. Tutto d’un tratto Nico Rosberg ha frenato leggermente e Pascal Wehrlein è stato preso di sorpresa – ha raccontato il testimone – Lui (Rosberg) ovviamente non sapeva in che direzione proseguisse la strada, Wehrlein ha scartato a sinistra finendo fuori dalla sede stradale e poi li ha colpiti», ha concluso il testimone.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

formula-1-wolff-accantona-lidea-di-un-top-driver-per-il-dopo-rosberg

Formula 1 | Wolff accantona l’idea di un top driver per il dopo-Rosberg

Dopo l’annuncio shock del ritiro, adesso la Mercedes si trova davanti al ...