Home / Formula 1 2014 / Gp Austria 2014: anteprima e orari tv

Gp Austria 2014: anteprima e orari tv

Dopo il weekend Canadese, la Formula 1 torna finalmente in pista per la 8° prova del mondiale 2014, e lo fa tornando in Austria dove mancava dal 2003, per il Gran Premio che si correrà sul circuito che negli anni passati si chiama A1-Ring ora Red Bull Ring, divenuto di proprietà della famosa azienda produttrice di bevande energetiche. Dal Gp del Canada che ha visto vincere per la prima volta Daniel Ricciardo con la Red Bull, davanti a Nico Rosberg e all’altro pilota Red Bull Sebastian Vettel. La Ferrari dalle Prove Libere sembrava di aver trovato la giusta strada per recuperare il gap dai forti avversari delle Frecce d’Argento, ma in gara si e’ dimostrata nuovamente non all’altezza di ciò, facendo chiudere i suoi piloti al 7° con Fernando Alonso ed al 10° posto con Kimi Raikkonen. In passato la Rossa fino al 2003 ha sempre avuto dei buoni risultati e vittorie sul circuito Austriaco (l’ultima vittoria fu di Michael Schumacher con la F2003 GA), anche se quest’anno sono cambiate molte cose, regole, motori completamente diversi, speriamo che comunque la Scuderia di Maranello riesca a mettere in pista una vettura più sviluppata e migliore rispetto al Canada e faccia dei buoni risultati, sicuramente vedremo una Mercedes in forma e con la voglia di riscattare il Gp del Canada (Hamilton si ritirò per un problema tecnico sulla sua vettura e Rosberg con qualche difficoltà finì 2°), e anche la Red Bull vorrà fare bella figura nella pista di casa, perciò staremo a vedere cosa combineranno i 22 piloti di Formula 1 con le loro vetture.

Il Circuito – Immerso nel cuore verde dell’Austria, ovvero la Stiria che riaccoglie la Formula 1 sul tracciato di Spielberg dopo ben 11 anni di assenza. Oltre il 60% del territorio e’ composto da montagne, boschi e foreste, e molti verdi pascoli. L’ultima volta che la Formula 1 fece tappa qui, fu nel 2003, e allora il circuito si chiamava A1-Ring, da allora molte cose sono cambiate, e si chiama Red Bull Ring. Il tracciato presenta due grandi rettilinei e curve ad angolo stretto che porteranno velocità piuttosto basse. Piloti e vetture dovranno percorrere 71 giri, per una lunghezza totale di 307,146 km. Per questa pista, serve un carico aerodinamico medio alto, con le gomme che avranno il compito di cercare il miglior grip meccanico. Una situazione piuttosto nuova per team e piloti, in quanto nessuno ha mai provato qui, e sarà davvero una lotteria trovare la giusta soluzione. 

Pirelli – La casa costruttrice di pneumatici ha deciso di portare per il Gp d’Austria le mescole P Zero Red SuperSoft (low working range) e le P Zero Yellow Soft (high working range).

I Freni – Il circuito di Spielberg, e’ lungo 4.236 metri ed e’ uno dei più duri della stagione per quanto riguarda l’impianto frenante. Ci sono sette frenate e importanti decelerazioni. Un circuito corto e tra una frenata e l’altra c’e’ poco spazio per poter raffreddare i freni. I team dovranno tenere molta attenzione alla temperatura dei dischi e pinze freno per evitare brutti guai. La curva 2, secondo la Brembo e’ la più impegnativa (si giunge ad una velocità di 304 km/h circa e si deve rallentare fino a quasi 67 km/h in pochissimi metri).

DRS – La FIA ha indicato due zone di DRS sul circuito austriaco, collocando le due aree di attivazione del sistema lungo il rettilineo principale (dove  c’e’ la griglia di partenza), tra le curve Remus e Schlossgord.

Meteo – il Cielo sopra il Red Bull Ring, si prevede possa essere coperto e con qualche debole pioggia che potrebbe scendere il venerdì durante le prove libere. Sabato invece si correrà sull’asciutto, con le temperature influenzate da un vento debole e da nuvoloni minacciosi. Domenica, la caccia alla vittoria si svolgerà con un cielo sereno o poco nuvoloso. Sono previste temperature ambientali di oltre 20°.

GP d’Austria visto in TV – Il Gran Premio d’Austria 2014, si svolgerà nel weekend dal 20 al 22 giugno, sarà trasmesso in diretta sia su Sky sia sulla Rai, a partire dalle prove libere del venerdì fino alla gara di domenica. 

Venerdì 20 Giugno 2014
Ore 10.00 – 11.30: Prove Libere 1 (diretta Sky Sport F1 Hd, canale 206 e Rai Sport 2)
Ore 14.00 – 15.30: Prove Libere 2 (diretta Sky Sport F1 Hd, canale 206 e Rai Sport 2)

Sabato 21 Giugno 2014
Ore 11.00 – 12.00: Prove Libere 3 (diretta Sky Sport F1 Hd, canale 206 e Rai Sport 2)
Ore 14.00: Qualifiche (diretta Sky Sport F1 Hd, canale 206 e Rai 2)

Domenica 22 Giugno 2014
Ore 14.00: Gara (diretta Sky Sport F1 Hd, canale 206 e Rai 1)

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Giorgia Meneghetti

Giorgia Meneghetti
Sono Giorgia, e abito in un paesino delle Marche, lungo la costa adriatica. Conosco le lingue inglese, francese e spagnolo. Appassionata di cavalli, e di Formula 1 fin dal 1998 quando correva il mio idolo Michael Schumacher con la Ferrari, di cui sono tifosa sfegatata. Un altro mio pilota preferito è Fernando Alonso, che spero un giorno di poterlo incontrare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...