Home / Formula 1 2014 / Frecciatine in casa Sauber! De Silvestro in pista, Sirotkin: «Una mossa commerciale»

Frecciatine in casa Sauber! De Silvestro in pista, Sirotkin: «Una mossa commerciale»

#RoadToF1, così Simona de Silvestro ha intitolato su Twitter la seconda sessione di test organizzata dalla Sauber. La scuderia elvetica sta infatti continuando a supportare la de Silvestro, tracciandole un valido e sicuro percorso per ottenere la Superlicenza ed essere pronta, allenata correttamente per approdare in Formula 1 al più presto. Dopo il test a Fiorano, Simona de Silvestro sta effettuando un test di tre giorni a Valencia sul sedile di una C31, ossia la monoposto del 2012. Attualmente la Sauber non ha ancora reso noti i tempi segnati dall’ex pilota Indycar, ma sui social network iniziano a circolare i video, le foto e le prime considerazioni sulla performance, le quali si dimostrano molto positive.

Altrettanto positivo non è Sergey Sirotkin che dopo il presunto patto di salvataggio finanziario a vantaggio della Sauber, secondo la logica del denaro, sarebbe stato il più appoggiato dal team, ma non sta andando così. Egli si starebbe concentrando sul proprio sedile in Formula Renault 3.5, facendo calare la notte sulla propria attività in pista con una vettura di Formula 1. Dovrebbe  portare in pista la C33 durante alcune FP1 di questo campionato,  ma finora lo ha fatto solo Giedo Van Der Garde. Sirotkin conferma i contatti costanti che ha con la Sauber ma francamente non è sicuro nemmeno sulla propria partecipazione alle prove libere del GP di Sochi. Silenzio di tomba quindi sul progetto F1 di Sirotkin, in questo periodo profondamente oscurato e schiacciato dai riflettori puntati sulla de Silvestro, ma il pilota russo non è altrettanto reticente circa l’attività della collega e coglie l’occasione per scoccare un dardo che sa di gelosia: «Secondo me ciò che sta facendo è più una mossa commerciale, della quale non penso di dovermi preoccupare. Vedremo cosa accadrà»

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Beatrice Zamuner

Beatrice Zamuner
Mi chiamo Beatrice, ho 18 anni e frequento il Liceo Classico Franchetti a Mestre. Faccio parte di f1world da 2 anni, mentre dal giugno 2016 collaboro per rachf1.com, in inglese. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Ho una venerazione per il circuito di Monza e ogni anno faccio il conto alla rovescia per sapere quanto manca al Gp d’Italia. Da grande spero di diventare una giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

jules-bianchi

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...