Home / Formula 1 2014 / Adrian Newey, l’ultima Formula 1 nel 2015 poi la Coppa America?

Adrian Newey, l’ultima Formula 1 nel 2015 poi la Coppa America?

Si sono ufficialmente chiuse le speranze della Ferrari di avere tra i loro uomini Adrian Newey. L’inglese, che recentemente ha rinnovato il suo contratto con la Red Bull, lascerà gradualmente questa nuova Formula 1, che gli piace di meno e con un regolamento che gli va stretto. Il team di Milton Keynes ha diramato un comunicato stampa dove si spiega che il britannico si troverà a «lavorare su altri progetti della Red Bull Technology che verranno annunciati in estate». Ancora per il 2015, svolgerà il ruolo di consulente del team austriaco, offrendo il suo apporto per la creazione della RB11 ma lasciando il compito di sviluppare la vettura agli altri membri del team che per anni lo hanno affiancato.

«E’ stato un periodo fantastico, mi è piaciuto, ma è l’unico lavoro che ho fatto finora. Ad essere onesto, mi sembra che le regole attuali siano decisamente restrittive. Difficile trovare nuove aree da esplorare. Inoltre, mi piacerebbe mettermi in gioco e vedere se riesco ad applicare le mia capacità in altri settori», ha dichiarato Newey. Anche se la Red Bull RB11 porterà ancora la sua firma, ci sono tutte le carte in regola per comprendere come questa sarà l’ultima del genio inglese: «Sono arrivato ad un punto della mia carriera in cui voglio provare altre sfide e mettermi alla prova su cose diverse. Ho 55 anni e non sono per niente pronto ad andare in spiaggia».

Uno dei possibili altri settori dove l’ingegnere vorrebbe mettersi alla prova, potrebbe portare il nome di America’s Cup. Lo scorso 10 giugno, in occasione della presentazione del team di Ben Ainslie che andrà a contendersi la Coppa America, c’era anche Adrian Newey, tanto che si era ipotizzato come nel progetto del baronetto che ha vinto 4 ori e 1 argento olimpico, possa in qualche modo subentrare anche la Red Bull e quindi Newey che si è reso disponibile «a dare una mano», tanto che in Gran Bretagna sono praticamente certi che sarà proprio il papà della RB10, appassionato velista, a disegnare il catamarano AC 62 inglese.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...