Home / Formula 1 2014 / Michael Schumacher uscirà dal coma, ma non sarà più lo stesso

Michael Schumacher uscirà dal coma, ma non sarà più lo stesso

Il 7 volte Campione del Mondo di Formula 1, Michael Schumacher è fin dallo scorso 29 dicembre ricoverato all’ospedale di Grenoble in coma farmacologico, dopo il terribile incidente sugli sci occorsogli sulle piste di Meribel in Francia. Da quel giorno, tutto il mondo della Formula 1 è con il fiato sospeso in attesa di ricevere notizie ufficiali sulle sue condizioni di salute, ma sappiamo che da qualche mese è in fase di risveglio dal coma.

A proposito della situazione in cui si trova l’ex pilota di Ferrari, Mercedes, Benetton, ha parlato il Dott. Peter Hutchinson, professore all’Università di Cambridge, neuroscienziato e neurochirurgo, dicendo con una certa convinzione che: «Michael Schumacher si sveglierà, ma non sarà mai più lo stesso». Ovviamente queste parole stanno facendo il giro del mondo, creando non poche reazioni più o meno positive in chi legge: per alcune persone la parola risveglio evoca una notizia positiva, mentre per altri provoca dolore per quello che accadrà. Un giorno quando Schumacher si risveglierà, non sarà più lo stesso, si troverà a vivere in un mondo totalmente diverso al quale non è  abituato. Ora sembra dalle ultime voci, che Michael abbia vinto la sua gara contro la morte, ma dovrà affrontare un’altra ancora più difficile, quella contro la vita che lo attende. E il nostro Michael Schumacher non sarà mai più Michael Schumacher.

La famiglia ed gli amici stanno tuttora mantenendo riservatezza e non hanno ancora commentato a queste affermazioni del professore, ma sicuramente presto diranno la loro, come hanno fatto in altre occasioni. In ogni caso, continuano le manifestazioni di affetto pubbliche rivolte al pilota tedesco, da parte di amici, ex colleghi, ex Scuderie con le quali ha gareggiato e vinto (come Ferrari e Mercedes): l’ultima in ordine di tempo, quella che la Ferrari gli ha fatto in occasione del Gp di Spagna a Barcellona, con il Presidente Luca Cordero di Montezemolo, presente in Autodromo, proprio per ricordare il pilota che ha vinto tanto con la Scuderia di Maranello, e soprattutto la prima vittoria di Schumi proprio con la Rossa, sulla pista di Barcellona il 2 giugno 1996.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Giorgia Meneghetti

Giorgia Meneghetti
Sono Giorgia, e abito in un paesino delle Marche, lungo la costa adriatica. Conosco le lingue inglese, francese e spagnolo. Appassionata di cavalli, e di Formula 1 fin dal 1998 quando correva il mio idolo Michael Schumacher con la Ferrari, di cui sono tifosa sfegatata. Un altro mio pilota preferito è Fernando Alonso, che spero un giorno di poterlo incontrare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...