Lutto nel mondo della F1: è morto Nigel Stepney

Lutto nel mondo della Formula 1. Nigel Stepney, ex ingegnere della Ferrari divenuto famoso soprattutto per essere stato il fautore della spy story del 2007, è morto questa mattina a seguito di un incidente stradale nella contea britannica del Kent.
L’incidente, che ha visto l’ex addetto ai lavori protagonista, è avvenuto per ragioni ancora da stabilire e la polizia starebbe indagando. Secondo quanto riporta il comunicato, stava guidando un camioncino e dopo aver sostato a bordo strada sarebbe stato travolto da un camion, morendo sul colpo.

«Oggi il motorsport perde uno dei suoi più grandi personaggi. Ci mancherà – ha affermato James Rumsey, proprietario del team JRM, dove Stepney lavorava dal 2010 nella LMP1 – Lontano dalla pista era un padre amorevole per la sua famiglia. Il resto del team degli ingegneri di gara ha imparato tanto dall’esperienza di Nigel in questi quattro anni. La sua morte, questa mattina, ci ha sconvolti tutti».

Autore

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*