Home / Formula 1 2014 / Legacy María de Villota: la Spagna ricorda la tester dal 1° al 6 luglio

Legacy María de Villota: la Spagna ricorda la tester dal 1° al 6 luglio

Legacy María de Villota è la bella iniziativa presentata lo scorso 7 maggio 2014, a Madrid, per ricordare la tester della Marussia scomparsa improvvisamente l’11 ottobre a Valencia risentendo delle ferite riportate nel terribile incidente del 2012 con una monoposto del team anglo-russo. Maria sarà ricordata a Santander dal 1° al 6 luglio con una manifestazione, promossa dal Consiglio nazionale dello Sport spagnolo, che comprende una conferenza, un seminario e una serie di attività agonistiche per promuovere i valori dello sport. Alla presentazione della manifestazione, oltre che il padre della De Villota, l’ex pilota Emilio accompagnato dalla moglie Isabel, erano presenti anche il vedovo di Maria, Rodrigo García, il campione di rally, Carlos Sainz e l’ex calciatore Emilio Butragueño, responsabile delle relazioni esterne della Fondazione del Real Madrid.

Maria de Villota è morta lo scorso 11 ottobre in un hotel di Valencia. La morte improvvisa ha lasciato un vuoto nel mondo della Formula 1, tanto da considerarla l’ultima vittima del Circus, 19 anni dopo la scomparsa di Ayrton Senna, nel GP di San Marino del 1994. La tester ha risentito dei forti traumi e ferite riportate nell’incidente con la Marussia durante un test aerodinamico che si era svolto al Duxford Aerodrom nel luglio del 2012, quando urtò una sponda del bilico della squadra mentre tornava ai box.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...