Home / Piloti / Fernando Alonso / Gp Monaco Formula 1 2014: intervista Alonso e Raikkonen

Gp Monaco Formula 1 2014: intervista Alonso e Raikkonen

fernando-alonsoFernando Alonso  ha incontrato i giornalisti nella hospitality della Scuderia Ferrari, situata vicino al porto. Dal tono delle domande dei media specializzati si è capito chiaramente che non sono solo i tifosi a sperare che la Ferrari torni a vincere presto.

Fernando Alonso: “Abbiamo più di un problema in questo momento, ma è chiaro che sarebbe molto positivo avere una buona trazione qui.
Anche senza avere una trazione da primato, qui a Monaco negli anni scorsi siamo riusciti a fare bene ottenendo anche dei podi. Mi auguro che questo weekend riusciremo ad essere competitivi abbastanza da trovarci nelle prime posizione e portare a casa un buon numero di punti. La trazione sarà un elemento di dubbio per tutti in questo fine settimana: le vetture di quest’anno si sono dimostrate fin qui piuttosto difficili da guidare e ora arriviamo su una pista molto speciale, dal disegno unico e che contiene alcuni punti molto a rischio. Dobbiamo aspettare e vedere quale squadra è in grado di adattare meglio la vettura a questo circuito. Come ho già detto altre volte, su questa pista è più importante trovare un assetto che ti dia grande confidenza con la vettura tra le barriere che avere un aggiornamento che ti regala qualche decimo di secondo. Monaco certamente offre uno scenario differente e può dare vita a una gara che sia un po’ più aperta rispetto alle altre gare in cui il dominio Mercedes è stato netto. Detto questo, il loro resta il team favorito anche per questa corsa perché anche se le prestazioni assolute delle vetture qui sono meno importanti, avere una buona monoposto resta un punto fondamentale. Questa pista, però, può riservare sorprese”.

Kimi Raikkonen, invece ha partecipato alla conferenza stampa FIA, il programma consueto del giovedì, infatti, viene anticipato al mercoledì dal momento che nel Principato le prove libere si svolgono con un giorno di anticipo.

kimi-raikkonenKimi Raikkone: ”Molti elementi possono condizionare il risultato qui, questa volta spero di poter fare meglio rispetto alle ultime gare e di riuscire a portare a casa dei punti pesanti. È troppo presto, però, per dire se saremo competitivi, tanto più che le vetture 2014 sono molto differenti da quelle dell’anno scorso. Se la tua vettura è buona, questo elemento non pesa più di tanto perché riesci a prevedere come si comporterà.È vero che c’è un po’ meno grip e che le vetture sono più difficili da guidare, ma prima di preoccuparci vediamo cosa succede nelle prime prove libere.

Nell’ultima gara abbiamo avuto dei problemi, ma la vettura in Spagna era meglio che nei Gran Premi precedenti. Detto questo, resta chiaro che il sesto e il settimo posto non sono i risultati che vogliamo. Stiamo migliorando pian piano perché non è facile risolvere i problemi che abbiamo, ma continuiamo a lavorare duro”.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Ferrari Media

Ferrari Media

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

Formula 1 | Aldo Costa allontana l’ipotesi Alonso e sostiene Wehrlein

Non è un segreto che i rapporti tra Fernando Alonso e Aldo ...