Home / Formula 1 2014 / GP Monaco 2014, prove libere: davanti a tutti svettano Mercedes e Alonso

GP Monaco 2014, prove libere: davanti a tutti svettano Mercedes e Alonso

Anche se la Formula 1 si trova ad affrontare una pista tortuosa, rispetto a quelle viste fino a ora, i valori in campo non cambiano. Nella prima sessione di prove libere le due Mercedes, esattamente come in Spagna, hanno dettato l’andatura occupando le prime due posizioni con Lewis Hamilton che ancora una volta è riuscito a stare davanti a Nico Rosberg, secondo, per una manciata di millesimi. Terzo tempo per la Red Bull di Daniel Ricciardo che precede la Ferrari di Fernando Alonso, quarto. Quinto crono per Sebastian Vettel, staccato di otto decimi da Hamilton e che, ancora una volta, sembra faticare nel riuscire a trovare la sintonia con la sua RB10.
Sesto tempo per la Rossa di Kimi Raikkonen, seguito dalla Williams di Valtteri Bottas, staccato di pochi millesimi dal connazionale. Nella top ten sono riusciti a farsi spazio anche le Force India di Sergio Perez, ottavo, e Nico Hulkenberg, decimo, intervallate dalla McLaren di Kevin Magnussen.

GP Monaco 2014, libere 1: i tempi

1.  Lewis Hamilton        Mercedes                 1m18.271s           32
2.  Nico Rosberg          Mercedes                 1m18.303s  +0.032s  31
3.  Daniel Ricciardo      Red Bull-Renault         1m18.506s  +0.235s  37
4.  Fernando Alonso       Ferrari                  1m18.930s  +0.659s  31
5.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault         1m19.043s  +0.772s  33
6.  Kimi Raikkonen        Ferrari                  1m19.467s  +1.196s  31
7.  Valtteri Bottas       Williams-Mercedes        1m19.494s  +1.223s  31
8.  Sergio Perez          Force India-Mercedes     1m19.666s  +1.395s  29
9.  Kevin Magnussen       McLaren-Mercedes         1m19.789s  +1.518s  29
10. Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes     1m19.856s  +1.585s  38
11. Jenson Button         McLaren-Mercedes         1m20.033s  +1.762s  35
12. Esteban Gutierrez     Sauber-Ferrari           1m20.118s  +1.847s  33
13. Romain Grosjean       Lotus-Renault            1m20.207s  +1.936s  33
14. Pastor Maldonado      Lotus-Renault            1m20.241s  +1.970s  38
15. Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Renault       1m20.260s  +1.989s  36
16. Felipe Massa          Williams-Mercedes        1m20.517s  +2.246s  25
17. Adrian Sutil          Sauber-Ferrari           1m20.736s  +2.465s  18
18. Daniil Kvyat          Toro Rosso-Renault       1m20.914s  +2.643s  37
19. Jules Bianchi         Marussia-Ferrari         1m21.310s  +3.039s  27
20. Marcus Ericsson       Caterham-Renault         1m22.063s  +3.792s  40
21. Kamui Kobayashi       Caterham-Renault         1m22.492s  +4.221s  38
22. Max Chilton           Marussia-Ferrari         1m25.817s  +7.546s   7

Seconda sessione bagnata nel Principato per i piloti che dovevano affrontare la seconda sessione di prove libere, tanto che per i primi 45 minuti non si è registrato nessun corridore in pista, tutti fermi ai box in attesa che l’asfalto si asciugasse. Grazie agli pneumatici Pirelli PZero Red SuperSoft Fernando Alonso ha staccato il miglior tempo della sessione davanti alla Mercedes di Lewis Hamilton, secondo. Staccato di quasi cinque decimi in terza posizione troviamo la Red Bull di Sebastian Vettel che è riuscito a migliorarsi proprio in prossimità della bandiera a scacchi. Incoraggiante quarto tempo per la Toro Rosso di Jean-Eric Vergne seguito dalla Williams di Valtteri Bottas, quinto, e dalle Force India di Sergio Perez e Nico Hulkenberg, rispettivamente sesto e settimo. Chiudono la top ten le McLaren di Jenson Button, ottavo, e Kevin Magnussen, decimo, intervallate dalla Red Bull di Daniel Ricciardo ferma in nona posizione.

Seconda sessione di qualifiche difficile per Kimi Raikkonen, relegato in ultima posizione: il finlandese è riuscito a portare a termine solo 4 giri, prima di essere fermato per un problema al cambio.
GP Monaco 2014, libere 2: i tempi

1.  Fernando Alonso       Ferrari                  1m18.482s           15
2.  Lewis Hamilton        Mercedes                 1m18.901s  +0.419s  12
3.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault         1m19.017s  +0.535s  15
4.  Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Renault       1m19.351s  +0.869s  14
5.  Valtteri Bottas       Williams-Mercedes        1m19.421s  +0.939s   9
6.  Sergio Perez          Force India-Mercedes     1m19.668s  +1.186s   9
7.  Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes     1m19.712s  +1.230s  10
8.  Jenson Button         McLaren-Mercedes         1m19.721s  +1.239s  16
9.  Daniel Ricciardo      Red Bull-Renault         1m19.779s  +1.297s  11
10. Kevin Magnussen       McLaren-Mercedes         1m20.230s  +1.748s  16
11. Felipe Massa          Williams-Mercedes        1m20.394s  +1.912s   8
12. Daniil Kvyat          Toro Rosso-Renault       1m20.622s  +2.140s  13
13. Adrian Sutil          Sauber-Ferrari           1m20.811s  +2.329s   8
14. Pastor Maldonado      Lotus-Renault            1m20.977s  +2.495s   7
15. Esteban Gutierrez     Sauber-Ferrari           1m21.467s  +2.985s   8
16. Romain Grosjean       Lotus-Renault            1m21.700s  +3.218s   6
17. Kamui Kobayashi       Caterham-Renault         1m21.924s  +3.442s   6
18. Jules Bianchi         Marussia-Ferrari         1m21.937s  +3.455s  13
19. Max Chilton           Marussia-Ferrari         1m22.683s  +4.201s  13
20. Nico Rosberg          Mercedes                 1m22.862s  +4.380s  11
21. Marcus Ericsson       Caterham-Renault         1m23.164s  +4.682s   6
22. Kimi Raikkonen        Ferrari                  1m45.509s  +27.027s  4

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

jules-bianchi

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...