Home / Formula 1 2014 / Ferrari, Montezemolo conferma: «Più investimenti per la Gestione Sportiva»

Ferrari, Montezemolo conferma: «Più investimenti per la Gestione Sportiva»

Si è riunito ieri a Maranello il Consiglio di Amministrazione di Ferrari S.p.A. presieduto dal numero uno dell’azienda, Luca di Montezemolo, per fare un bilancio coi dati di chiusura dei primi tre mesi del 2014. Il primo trimestre dell’anno fa segnare una crescita esponenziale del Cavallino Rampante, in tutti i settori: se il fatturato è cresciuto del 12,5% raggiungendo i 620 milioni di euro nonostante un calo delle vetture omologate consegnate pari al 6%, l’utile netto, supera i 57 milioni di euro (una crescita del 5%) mentre quello della gestione ordinaria eguaglia il risultato del 2013 arrivando a quota 80 milioni di euro. Quelli che continuano ad andare forte sono i mercati degli States e del Medio Oriente, entrambi in costante crescita, mentre torna a salire anche l’Italia che, con 63 vetture, fa registrare un +13%.

«Anche per quest’anno vogliamo mantenere sotto le settemila vetture la produzione totale Ferrari, aumentando i risultati economici. Un impegno ancora più sfidante visto i forti investimenti nel prodotto e nella Formula 1 che necessita di uno sforzo eccezionale, anche economico, per recuperare il divario con gli avversari», ha sottolineato Montezemolo al termine del Consiglio di Amministrazione. Confermato quindi un maggiore impegno economico anche per quanto riguarda la GeS, permettendo così a Marco Mattiacci di fare gli investimenti utili per rilanciare la squadra di Formula 1, dopo i vincoli di bilancio che hanno limitato, e non poco, la gestione di Stefano Domenicali.

E i primi risultati già si vedono: secondo un’indiscrezione dei colleghi di Omnicorse.it, l’Amministratore Delegato Amedeo Felisa si è unito si è unito al gruppo di lavoro dei motoristi diretto da Luca Marmorini e proprio l’italiano avrebbe voluto al suo fianco una vecchia conoscenza di Maranello, Jean Jacques His, 68 anni e in pensione che, dopo essersi occupato dei propulsori di serie di Ferrari e Masarati, è tornato così a respirare l’aria delle corse.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

jules-bianchi

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...