Home / Formula 1 2014 / Chi è Jean Jacques His? La Ferrari chiama il francese che vissuto l’era del turbo

Chi è Jean Jacques His? La Ferrari chiama il francese che vissuto l’era del turbo

Lasciando passare l’appuntamento del Principato di Monaco, la Ferrari in Canada poterà in pista un’evoluzione della power unit 059/3. Secondo un’indiscrezione di Omnicorse.it, al gruppo di lavoro dei motoristi guidato da Luca Marmorini e dal suo braccio destro Mattia Binotto, si sarebbe unito anche Amedeo Felisa, amministratore delegati della Ferrari che dopo l’apice della crisi in Bahrain ha cercato di dare tutto il suo contributo. Proprio l’italiano avrebbe espresso il desiderio di avere al suo fianco una vecchia conoscenza di Maranello, un tale che porta il nome di Jean Jacques His, ufficialmente in pensione ma direttore dell’area powertrain Ferrari.

Jean Jacques His, 68 anni, francese di Houlgate, si è formato a Parigi alla Ecole Nationale Supérieure du Petrole et des Moteurs. Tecnico di grande esperienza, ha vissuto l’era del turbo: dopo l’inizio tra in motori Renault delle auto di serie, dove si occupa di diesel, nel 1976, solamente nel 1984 viene chiamato da Bernard Dudot alla Renault Sport per prendere il posto di Jean-Pierre Boudy. Poi il passaggio in Ferrari dove cura il lavoro sul Turbo V6 e il V12 3,5 litri aspirato, prima del rientro in Renault nel 1988. Dopo essere stato capo dell’area motori per la casa automobilistica transalpina, nel 2000 torna in Formula 1, sempre con Renault, come direttore tecnico del team ma la difficile convivenza con Flavio Briatore lo convince a tentare, ancora una volta, la fortuna a Maranello, per occuparsi dei propulsori di serie di Ferrari e Maserati.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

jules-bianchi

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...