Home / Formula 1 2014 / Senna Tribute 2014: la prima lista degli ospiti

Senna Tribute 2014: la prima lista degli ospiti

A vent’anni dalla scomparsa del pilota brasiliano, in quel tragico Gran Premio di San Marino del 1994, l’Autodromo di Imola aprirà i cancelli del circuito dal 1 al 4 maggio, dove il pilota verdeoro ha ottenuto alcune delle sue vittorie più belle per una tre giorni di sport, di passione e spettacolo per ricordare Ayrton Senna e Roland Ratzenberger. L’evento, che arriva in un momento estremamente delicato per un Circus che sempre più tende ad allontanarsi dal suo pubblico, aprirà le porte dei paddock e delle aree più inavvicinabili per permettere a tutti gli appassionati di vedere da vicino auto, cimeli, esposizioni fotografiche e documentari, incontrando amici, colleghi o addetti ai lavori che hanno conosciuto Senna e che, a distanza di un ventennio, ne sono ancora legati nel ricordo.

E quando manca nemmeno un mese alla manifestazione ecco i primi nomi degli ospiti che prenderanno parte alla kermesse motoristica. Confermata la rappresentante della famiglia, Bianca Senna Lalli, sorella di Bruno e figlia di Viviane, sorella di Ayrton alla guida dell’Instituto presente a San Paolo del Brasile oltre a Riccardo Patrese, Loris Capirossi, Ivan Capelli, Emanuele Pirro, Jarno Trulli, Alessandro Nannini, Andrea De Cesaris, Gabrile Tarquini, Davide Valsecchi, Pierluigi Martini, Nicola Larini, che salì proprio sul podio a Imola, nel 1994. Tra i nomi più conosciuti spiccano quello di Gerhard Berger, amico fraterno e collega di Ayrton, Gianni Morbidelli, Dindo Capello, Eddie Cheever con il figlio e tanti altri. Nutrito anche il gruppo degli sportivi di altre discipline: dal campione di sci Christian Ghedina a lo Sceriffo, Francesco Moser, indimenticato maestro del ciclismo mondiale, passando per Dino Zoff, il portiere dell’Italia ’82 del mondiale di Spagna.

Tanti anche i professionisti del settore, che per un motivo e per un altro hanno avuto avuto direttamente a che fare col pilota brasiliano: Cesare Fiorio, ex direttore sportivo della Ferrari che più volte ha provato a portare Senna in Rosso, Angelo Parilla, fondatore della Dap e insieme al fratello Achille scopritore di Ayrton, James Allen, una delle voci più autorevoli della stampa britannica, Giorgio Serra alias Matitaccia, Keith Sutton e Ercole Colombo, entrambi fotografi di Formula 1 con l’inglese che ha seguito molto vicino la carriera del pilota paulista, fino a Paolo Montevecchi autore della canzone dedicata a Senna cantata dalla voce di Lucio Dalla.

Ancora un po’ cupo il discorso riguardante le scuderie presenti: Ferrari e Ducati hanno confermato la presenza senza divulgare note mentre la McLaren manderà a Imola una troupe cinematografica per filmare il ritorno sull’asfalto della MP 4/4, monoposto con la quale Ayrton vinse il primo titolo per Woking nel 1988. Presente anche la Porsche schiererà una propria squadra ufficiale per la gara endurance di kart.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...