Schumacher passa il test di movimento: segue con gli occhi!

Dopo le ottime notizie ufficiali di ieri svelate da Sabine Kehm, continuano ad arrivare news confortanti da Grenoble. Questa volta a esprimersi non è stata la portevoce del sette volte campione del mondo, ma le novità traspaiono dalla penna di Paolo Ianieri, l’inviato della Gazzetta dello Sport che ha seguito il dramma del tedesco fin dallo scorso 29 dicembre. Michael Schumacher avrebbe superato un primario test di movimento effettuato dall’équipe medica che sta seguendo il suo iter: l’ex ferrarista, seguirebbe con gli occhi la luce e da qualche giorno avrebbe iniziato a reagire anche ai suoni, rivolgendo lo sguardo in direzione della fonte di rumore.

 

Il lento risveglio di Schumacher è stato preso con grande entusiasmo anche dal Circus, a Sakhir per il Gran Premio del Bahrain. Oltre a Fernando Alonso, anche la Mercedes ha twittato il proprio supporto al sette volte campione del mondo: «Michael, sei nostri cuori. Continua a lottare come solo tu sai fare». Quindi smentite le illazioni di Gary Harstein, l’ex medico della FIA, che aveva messo in apprensione i tifosi del sette volte campione del mondo cinguettando: «Prepariamoci al peggio». La ripresa, anche se ancora lunga, è tangibile, ma per comprendere appieno i danni a livello celebrale si dovrà attendere il completo risveglio.

Schumacher passa il test di movimento: segue con gli occhi! ultima modifica: 2014-04-05T14:28:25+00:00 da Eleonora Ottonello

Autore

Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *