Home / Formula 1 2014 / La Haas Racing punta su un pilota d’esperienza e un giovane americano

La Haas Racing punta su un pilota d’esperienza e un giovane americano

Inizia a delinearsi anche la line up del dodicesimo team che farà il suo debutto sulla griglia di partenza di Formula 1 2015. Nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto, la Haas Racing ha cercato anche di fare chiarezza a riguardo del mercato piloti, svelando che tipologia di drivers potrebbero sedersi nell’abitacolo delle sue monoposto, dopo le ipotesi dei giorni scorsi che vedevano in pole position Danica Patrick, un’operazione commerciale che potrebbe portare importanti risvolti commerciali non solo per la scuderia di appartenenza ma anche in scala più grande, per l’intero ambiente della Formula 1 in un momento dove l’appeal del Circus è ai minimi storici.

Se il primo pilota dovrà essere uno di esperienza che già lega il suo nome a quello della classe regina del Motorsport, «qualcuno che abbia familiarità con l’attuale motore», Haas ha sottolineato che per il secondo sedile punterà su un giovane degli States: «Ci piacerebbe sicuramente avere un giovane pilota americano, sarebbe una situazione ideale». Porte chiuse, in anticipo, quindi per Danica Patrick, che già corre per Haas, nel mondiale Nascar: «Solo il pensiero di saltare in una Formula 1 da una vettura Nascar darebbe molto, molto difficile». E intanto Guenther Steiner, grazie a una speciale licenza concessa dalla Federazione, ha iniziato a reclutare le risorse umane per tutti gli ambiti.

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

Formula 1 | Vige il silenzio sul tragico incidente di Jules Bianchi

Durante il Gran Premio del Giappone del 2014, sotto una pioggia spaventosa, ...