Home / Piloti / Kimi Raikkonen / Kimi Raikkonen deluso dopo Sakhir: «Mi aspettavo di fare meglio»

Kimi Raikkonen deluso dopo Sakhir: «Mi aspettavo di fare meglio»

Quella del Gran Premio del Bahrain è stata una prestazione ben al di sotto delle aspettative. Si sapeva che la pista di Sakhir non sarebbe stata congeniale alla Ferrari, ma sinceramente nessuno si aspettava di trovare le due F14T a chiudere la top ten, inermi contro Williams e Force India. Per la Mercedes è stata una gara spettacolo, ancora troppo lontano, e forse irragiungibile, per le monoposto del Cavallino Rampante, tanto che la delusione sui volti dei due ferraristi era lampante nella notte di Sakhir. Kimi Raikkonen è quello maggiormente realista. Il finlandese, è conscio dei punti deboli della F14T ma cerca di tenere unita la squadra evitando le polemiche.

«Sono molto dispiaciuto per il risultato di oggi, perché dopo le qualifiche mi aspettavo di fare meglio. La partenza non è andata bene e ho perso subito alcune posizioni – ha confessato Raikkonen – Al primo giro sono stato colpito da Magnussen, per fortuna senza riportare danni, ma cercare la rimonta a quel punto era molto difficile, perché l’assenza di carico aerodinamico e di velocità sul rettilineo rendeva complicati i sorpassi».

Ha aggiunto Iceman: «Sapevamo che questa è la pista che meno si adatta alle caratteristiche della nostra vettura e anche che le Mercedes sarebbero state molto veloci, ma il comportamento della vettura è migliorato in generale rispetto alle prime gare e questo mi rende fiducioso per le prossime. Ci aspetta molto lavoro e approfitteremo di questi giorni di test per cercare di migliorare già dalla prossima gara in Cina».

Condividi questo articolo se ti è piaciuto

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello
Mi chiamo Eleonora, ho 28 anni e sono di Genova. Dopo il liceo linguistico ho iniziato a studiare comunicazione nella speranza di realizzare il mio sogno di diventare giornalista. Vivo sempre con la testa sulle nuvole, mi piace scrivere e sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Per il resto sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle. Sono una selezionatrice: se è vero che «gli amici sono la famiglia che scegli», quelli veri li conto sulle dita di una mano ma il mio motto è 'meglio pochi ma buoni'.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*


*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.
x

Vedi anche

Formula 1 | Kimi Raikkonen applaude Nico Rosberg: “È stato migliore quest’anno”

Il mondiale di Formula 1 2016, si è concluso con Nico Rosberg ...